• rientro.jpg
    rientro.jpg

...SI TORNA A CASA

Rieccoci qua: dopo giorni o settimane trascorsi in qualche magnifico spot in giro per il mondo "dove sembrava di avere un ventilatore attaccato dietro la schiena per 8 ore al giorno"; si torna a casa.
La solita routine: CASA-LAVORO-LAVORO-CASA-LAVORO-QUALCHESERATAFRAAMICI-LAVORO… e finalmente arriva il sabato!

Rieccoci di nuovo tutti in spiaggia ad aspettare il vento che sembra non arrivare mai.
Alle 15, dopo una mattinata che non prometteva niente di buono (se non per una uscita in wakeboard) ecco alzarsi una brezzettina leggera, leggera.
8 - 10 nodi … e subito su le prime vele impazienti.
Passano un paio d´ore ed ecco che la brezza rinforza.
10 - 12 nodi: appena sufficienti perché tutte le vele si gettino in acqua. I più leggeri, e i più abili, riescono anche a bolinare, gli altri allascano… ma che importa se siamo di nuovo tutti in acqua
C´è anche chi, preso dalla smania di mostrare le ultime manovre imparate, tenta qualche rotazione!

Sono le 18, la spiaggia comincia a svuotarsi, qualcuno ripiega le vele e saluta, gli altri cazzeggiano in spiaggia; quando ecco che, superando anche la più rosea delle aspettative, arriva il regalo:
14 - 16 nodi COSTANTI side shore. E ricomincia la festa.

É uno spettacolo vedere tutte quelle vele che danzano leggere sui colori del tramonto. Due ore che sembrano non avere mai fine, così perfette da non sembrare vere, in questo inizio di settembre pieno di promesse...
Andiamo avanti così fino a quando la luce lo permette: una decina di kiters in acqua e solo qualche curioso su una spiaggia ormai pressochè deserta.

Quando alla fine le vele vengono buttate giù, resta solo qualche minuto di crepuscolo per raccogliere la legna e accendere un falò… la degna conclusione di una giornata memorabile!

Buon rientro e buon vento a tutti!


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.