EN

SURFSKATE | SNOWBOARD

Surfskate è utile per lo snowboard?

Pro e contro di usare il surfskate per allenarsi allo snowboard

Come allenarsi allo snowboard anche quando la neve non c'è? Esiste un modo per migliorare forma fisica e soprattutto tecnica fra una stagione e l'altra? Negli ultimi anni è letteralmente esploso il fenomeno del surfskate e qualche snowboarder ha cominciato ad usarlo e constatarne i benefici. I primi sono stati coloro che facendo anche surf hanno conosciuto prima questo simulatore, ma presto si sono aggiunti anche altri. Nei forum di snowboard capita spesso di leggere post al riguardo,  con decine e decine di commenti sia a favore che contrari ed anche noi ne abbiamo già parlato in varie occasioni, ad esempio in questo post abbiamo realizzato una breve guida e qualche consiglio per allenarsi allo snowboard con il surfskate. Ma andiamo con ordine e vediamo prima di tutto cos'è un surfskate, in secondo luogo quali sono i pro e contro al suo utilizzo come allenamento allo snowboard ed infine qualche consiglio.

Il surfskate è un particolare tipo di skateboard nato per simulare il surf su strada ed aiutare i surfisti ad allenarsi anche quando non ci sono onde. Il famoso allenamento a secco. La differenza di un surfskate rispetto ad un longboard o ad altre tipologie di skateboard è che ha il truck anteriore fatto per curvare molto di più. Per approfondire e saperne di più vi consiglio di leggere anche la nostra guida al surfskate e come sceglierlo o questo post con una raccolta di domande e risposte sul surfskate per chiarirvi ulteriori dubbi
Però cosa a a che fare il surfskate con lo snowboard? Se è nato per simulare il surf, quali benefici può portare a chi invece fa snowboard.

Per prima cosa dobbiamo ricordare che sono entrambi sport di scivolamento laterale, che si tratta di boardsport e che tutti hanno punti di contatto e sono propedeutici gli uni agli altri, sebbene alcuni lo siano più di altri. 

1. Il surfskate è un ottimo allenamento muscolare

Il surfskate è allenante per tutto il corpo: gambe, braccia e core. Migliora la resistenza e la forma fisica in generale. Quando fate surfskate non usate solo i muscoli delle gambe, ma i muscoli di tutto il corpo, addominali e braccia incluse. Quindi già questo potrebbe essere un motivo sufficiente. Lo snowboard richiede tante energie e se non siete in formissima è facile che dopo qualche discesa i vostri muscoli comincino già a soffrire... arrivare preparati alla stagione sulla neve significa avere le gambe e tutto il corpo più pronti e reattivi per molte più discese!


2. Il surfskate allena il carving

Il surfskate è nato per carvare, disegnare curve sull'asfalto. Eseguire curve pulite è una delle maggiori difficoltà degli snowboarder principianti, e non solo. Il surfskate permette di provare, a bassa velocità ed anche in piano, la corretta tecnica di compressione - estensione ed accompagnarla con la giusta posizione del corpo e delle braccia. Se il movimento è impostato correttamente la simulazione riesce ad essere molto vicina e quindi propedeutica allo snowboard.

3. Il surfskate allena la memoria muscolare

I muscoli hanno memoria. Eseguite un movimento fino alla nausea ed alla fine divverrà automatico, come camminare ed andare in bicicletta. Quindi allenatevi nell'esecuzione delle curve e arrivati sulla neve, una volta adattati alle differenze dovute al tipo di tavola che avete sotto ai piedi (con attacchi invece che libera, più grande, con lamine e non rotelle), i vostri muscoli cercheranno di riprodurre il movimento che hanno già appreso.

E da qui ci colleghiamo direttamente ai rischi... 

CONTRO: acquisire movimenti sbagliati

La memoria muscolare è un'arma a doppio taglio: se imparate un movimento ben fatto lo ripeterete sempre correttamente, ma se imparate un movimento sbagliato lo rifarete sempre sbagliato... 

Questo in realtà vale per tutto, non solo per l'uso di un surfskate nell'allenamento allo snowboard. Affinchè l'allenamento con il surfskate sia veramente propedeutico è necessario che i movimenti siano eseguiti correttamente e per farlo il consiglio è di affidarsi ad un istruttore in grado di correggere la vostra postura sul surfskate e di consigliarvi il tipo di allenamento più mirato ed efficace per lo snowboard

CONTRO: lo skate è pericoloso

Questo è uno degli argomenti più citati da chi è contrario all'utilizzo del surfskate per allenarsi nei gruppi di snowboardisti. E non finirò mai di stupirmene. Sembra strano che chi è disposto a lanciarsi da un crostone innevato, col rischio concreto di provocare slavine ad ogni curva o piantarsi contro un albero mentre attraversa un bosco o più semplicemente frantumarsi mentre scende a folle velocità in pista facendo lo slalom fra gli altri sciatori, reputi invece così pericoloso lo skateboard. Probabilmente chi la pensa così ha in mente altre discipline dello skate, sicuramente più pericolose, come il downhill o semplicemente lo street o il freestyle. Anche se, anche queste discipline, fatte con cognizione di causa, con la giusta preparazione e le protezioni, non sono alla fine più pericolose di molti altri sport da tavola.

Il punto è che il surfskate non è il downhill nè lo skate "tradizionale". Il surfskate normalmente non prevede tricks, salti eccetera (sebbene sia possibile farne alcuni anche con un surfskate). Il surfskate si usa generalmente su terreno pianeggiante, a bassa velocità, per eseguire curve. Questo non riduce il rischio di cadute a zero, ma è evidente che riduce parecchio l'eventualità di incidenti più o meno gravi. 

Aggiungiamo un casco, delle buone protezioni e magari qualche lezione almeno per iniziare e possiamo stare abbastanza sereni anche se non abbiamo più 15 anni.

Pubblicato il 03 aprile 2022 | Blog: SURFSKATE | SNOWBOARD

SCARICA APP