EN

SURFSKATE

Surfskate 13 domande e risposte

Ecco le domande più frequenti sui surf skate

Le domande sul surfskate a cui rispondiamo quotidianamente sono davvero tante. Abbiamo deciso di raccogliere le più comuni ed in particolare quelle di chi, principiante, cerca il suo primo surfskate o di chi, dopo averne appena comprato ha bisogno di consigli per iniziare e sfruttare meglio il suo skate. 

1. Cos'è un surfskate?

I surfskate sono particolari tipi di skateboard progettati per curvare molto più di un normale skate e simulare i movimenti del surf fuori dall'acqua. Per fare questo i surfskate hanno un truck anteriore particolare che permette curve molto strette e riesce a generare velocità attraverso il pumping. Proprio il truck anteriore differenzia i surfskate dagli altri skateboard. Se infatti deck e ruote possono in alcuni casi essere gli stessi di uno skate longboard o cruiser, il truck no. 

2. Meglio Cx o C7? Ovvero quale truck da surfskate dovrei scegliere?

Questo domanda è davvero un grande classico... Se sia meglio un truck tipo Cx oppure uno tipo C7 è una delle domande che ci viene fatta più spesso anche nella variante "Qual'è più surf?".

Per rispondere iniziamo spiegando che esistono diversi tipi di truck da surfskate, ciascuno con sue caratterisitche, ma se si tratta di truck da surfskate tutti permettono di fare le stesse cose e cioè fare curve più o meno ampie (carving), avanzare senza spingersi col piede (pumping) ed allenarsi al surf ed allo snowboard. Alcuni offrono raggio di curva maggiore, altri minore, alcuni risultano più rigidi, altri più morbidi e questo è dovuto alle divverenze fra i vari tipi di truck. 

Comunemente si dividono i truck da surfskate in due grandi famiglie:
- i truck a molla, che hanno cioè al loro interno una molla e che spesso vengono genericamente definiti tipo C7 dal nome del C7 di Carver che è stato il primo di questa tipologia, nonchè il primo truck da surfskate. Altri truck a molla sono lo Slide, lo Yow Meraki ed il truck di Smoothstar ad esempio.
- i truck senza molla detti Cx dal nome dell'altro truck di Carver, il CX appunto. Questo truck non usa molle ma è un normale truck da skate, del tipo Reverse Kingpin, con una geometria tale da permettergli una sterzata notevole. Oltre al Cx di Carver ci sono in giro molte copie, uguali o con piccole differenze che sono usate da tanti marchi come Long Island, Outride, Miller, Algal e tantissimi altri.

Se vi va potete approfondire in questo articolo le caratteristiche dei truck CX e C7 di Carver. Per quanto riguarda invece le differenze fra i due, ne abbiamo già parlato ampiamente in tanti post... per cui qui ci limiteremo a dire che non siamo affatto d'accordo con chi sostiene che il C7 sia "più surf" e tantomeno con chi ritiene che il C7 sia più morbido. Entrambi sono dei gran truck. Il C7 con un feeling più fluido e rilassato, il CX più reattivo. Inoltre a differenza di quel che molti erroneamente pensano, un Cx opportunamente regolato può risultare ben più morbiso di un C7. Per quanto riguarda gli altri più famosi il Meraki di Yow ed il truck di Smoothstar hanno sostanzialmente lo stesso feeling, ed in entrambi i casi molto più morbido del C7.

Quindi qual'è più surf?

In giro si sente spesso dire che i truck a molla sono più surf. In particolare si dice che i più surf siano truck di Smoothstar o il Meraki di Yow. Personalmente adoriamo il truck di Yow così come la vasta gamma di skate che propongono. Divertentissimi, precisi, potenti. Non è però fatto però che il truck anteriore sia più morbido a renderli più surf... anzi questo porta spesso a brutti vizi nei principianti perchè basta un po' di movimento di caviglia e si avanza... ma quello è un movimento sbagliato!. Il punto è che una tavola da surf curva grazie alle pinne, quindi è il piede posteriore quello che dovrebbe dare la conduzione, mentre il truck anteriore dovrebbe semplicemente simulare l'instabilità sull'acqua. Il movimento del pumping non è un semplice rail to rail ma un movimento più complesso fatto da compressione (punta/tallone) ed estensione del corpo... allora meglio un truck più rigido? Ancora una volta no. Semplicemente perchè il punto non è solo il truck. Conta tutto il surfskate nel suo insieme e soprattutto conta eseguire correttamente il movimento... poi c'è chi preferisce una sensazione più leggera ed instabile sotto i piedi, chi invece preferisce più stabilità.

 

3 Che misura di Surfskate scegliere?

Probabilmente ti sarai già imbattuto in qualche tabella sulla giusta lunghezza del surfskate in base alla tua altezza. Questo potrebbe essere un punto di partenza, ma attenzione che i numeri vanno interpretati e non conta solo la tua altezza per scegliere il surfskate giusto.... comunque se vi piacciono le tabelle eccone una. In linea di principio la regola è: rider basso e leggero, tavola più corta; rider alto e pesante, tavola più lunga.

 Bambini e giovani fino a 150 cm: deck fino a 30"
 Adulti 150 cm - 160 cm: 30' - 31"
 Adulti 160 cm - 170 cm: 30' - 32"
 Adulti 170cm - 180cm: 31"- 33"
 Adulti 180 cm - 190 cm: 32"- 35"
 Adulti oltre 190 cm: 34"ed oltre

La tabella ovviamente va interpretata prendendo in considerazione anche altri fattori come:
- il tipo di truck che monta il surfskate perchè in linea generale se monta un truck tipo C7 di Carver, Yow, Smoothstar meglio scegliere un deck un po' più lungo
- cosa vuoi fare con il tuo skate Andarci sopra, mi dirai... si certo ma dove e facendo cosa? Fare lunghe passeggiate con stile rilassato non è la stessa cosa che girare in park. Allenarsi al surf è diverso se usi una shortboard o una longboard...

4. Cos'è il wheelbase e perchè è importante?

Il Wheelbase viene definito alcune volte come la distanza fra i fori del deck, altre volte come la distanza fra le ruote. Al di là di questi dettagli quel che bisogna capire è che il wheelbase influenza il carattere dello skate, perchè determina il raggio di curvatura. Se prendiamo due skate con caratteristiche uguali in tutto e per tutto ma con interasse diverso il loro comportamento non sarà affatto lo stesso.
Più il wheelbase è ampio più le curve sono ampie. Minore è l'interasse più il surfskate girerà stretto e risulterà radicale.
Una regola generale è che la wheel distance (distanza fra i centri delle ruote che ricordiamo è in genere più larga del wheelbase) dovrebbe approssimativamente corrispondere al tuo stance (in particolare allo stance che hai sulla tua surfboard) e normalmente non dovrebbe scendere al di sotto di questa misura. In più bisogna sempre considerare quel che vuoi fare con il tuo surf skateboard e quali sensazioni cerchi di ottenere, anche in termini di corrispondenza con la tua surfboard.

5. Quale surfskate scegliere per un bambino?

Un bambino avrà bisogno di un surfskate proporzionato alla sua altezza ed al suo peso. Questo vuol dire che dovrà essere abbastanza piccolo da permettergli di tenere un passo comodo. Attenzione però a non esagerare.
Per esperienza posso dirvi che in genere è abbastanza inutile comprare surfskate da 26 pollici o giù di lì anche per bambini sui 4/6 anni. Un surfskate da 28/30 va già bene anche per bambini molto piccoli. Un po' di tavola in più infatti non ha grandi controindicazioni, soprattutto alla loro età. In compenso darà loro più sicurezza e stabilità. 

Ancor più importante della misura a questa età è il truck. Un bimbo così piccolo è anche molto leggero e difficilmente riesce a inclinare il surfskate. Per aiutarlo bisognerebbe scegliere truck molto morbidi. Se sono con sistema CX basterà sostituire i gommini con dei bushing più morbidi. Se sono a molla consiglio di orientarsi su Yow (va benissimo anche S5) o Smoothstar

6. Il surfskate è difficile da imparare? Conviene fare un Corso?

No, il surfskate non è particolarmente difficile, almeno se paragonato ad altri tipi di skateboard. Un surfskate è più facile di uno skate street, ma molti lo trovano più facile anche di uno skate cruiser e di un longboard. Con un surfskate anche chi non è mai salito su uno skate "tradizionale" impara a curvare e avanzare in un paio d'ore. Certo difficilmente la tecnica sarà subito quella giusta, ma diciamo che in poco tempo si ottiene il risultato di iniziare a divertirsi. Probabilmente fra tutti i tipi di skateboard è quello più adatto a chi non ha mai fatto skate, magari per timore di farsi male.
Capiamoci, giocando a bocce è più difficile farsi male... però se usi la testa (non per frenare) ma per fare le cose con calma, difficilmente potrai farti più che qualche livido, almeno all'inizio. I dolori arrivano di solito più avanti, quando cominci a sentirti più sicuro e ti fai prendere dalla voglia di lanciarti giù da qualche rampa!

IL CORSO DI SURFSKATE

Il fatto che sia abbastanza semplice ottenere subito qualche risultato non significa che un corso non sia utile, anzi forse proprio per questo dovrebbe esser preso in considerazione di iniziare con almeno qualche lezione di surfskate. La probabilità di imparare movimenti errati e poi portarseli avanti è molto alta. Qualche lezione è consigliabile per iniziare a divertirti più rapidamente e partire subito col piede giusto, senza rischiare di imparare un movimento sbagliato che poi magari è più difficile da correggere. Inoltre un corso di surfskate ti porterà a conoscere un gruppo con cui divertirti e in cui sarai sicuramente più stimolato a migliorarti. In mancanza di un istruttore di surfskate nella tua zona puoi sempre affidarti a Youtube o Instagram... anche noi abbiamo messo insieme alcune raccolte di video che possono aiutarti se sei proprio a zero.

7. Quali scarpe usare per fare skate? Devo usare delle protezioni?

Non starò qui a dirti quale marca di scarpe comprare, o addirittura quale modello. Scegli pure quelle che più ti piacciono... l'importante è che abbiano la suola dritta. Ad esempio non sono adatte le scarpe da running, trial, trekking eccetera. Se non hai scarpe specifiche da skate usa le tue sneakers.
Molti usano il surfskate a piedi nudi e anche questo va benissimo, almeno d'estate, ma chiaramente non per andare in park e fare dei trick! Infine è assolutamente da evitare di usare il tuo skate con le infradito ai piedi!

PROTEZIONI DA SKATE

Più importante delle scarpe è il capitolo Protezioni. Le protezioni sono davvero fondamentali e non solo per i bambini. Quali protezioni usare?. Il casco è obbligatorio ed è proprio il minimo sindacale. In più sono utili polsiere e ginocchiere e visto che ci sei anche le gomitiere certo non guastano. Considera che le protezioni, oltre a proteggerti in caso di cadute, ti danno una maggior sicurezza e quindi ti aiutano a prender confidenza, fare le manovre con più grinta, provare ad osare un po' di più e superare i tuoi limiti. 

8. Quanto costa un buon surfskate?

Per un surfskate di buona qualità, che duri nel tempo e non ti stanchi dopo poco, dovresti considerare un budget di circa 200€ . Eventualmente puoi cavartela con qualche decina di euro in meno se trovi una buona offerta, ma se pensi di spendere la metà o poco più ti consiglio vivamente di valutare un buon usato, piuttosto che un surfskate nuovo di bassa qualità.
Chiaramente se pensi che lo userai abbastanza spesso e ti è già venuta la scimmia per questo nuovo giochino puoi anche pensare di investirci qualcosa in più... con un budget intorno alle 300€ o più potresti dare un'occhiata agli Yow che sono bellissimi e ci sono modelli per tutti i gusti o ai famosissimi Carver.

Dove comprare un surfskate? Ovviamente puoi farti un giro sul nostro skate shop online. Troverai decine di modelli diversi per tutti i budget, la spedizione è sempre gratuita e se non sei convinto del tuo acquisto puoi sempre rimandarcelo indietro, anche dopo averlo usato! (Ovviamente in questo caso valuteremo le condizioni dello skate). In più se sei indeciso puoi contattarci su whatsapp e ti aiutiamo a scegliere! Il modello che volevi non è disponibile? Ordinalo!!!

9. Devo spingermi per avanzare? E dove metto i piedi?

La peculiarità del surfskate è che non serve spingere con il piede per avanzare (pushing). Per avanzare è necessario imparare il mobimento corretto del pumping con il quale si riesce a far avanzare qualunque surfskate (sia che abbia truck di tipo Cx che truck a molla).

La prima volta che sali sopra al tuo surfskate per sperimentare questo modo di avanzare potrai provare inclinando il deck da una parte all'altra (rail to rail), spingendo alternativamente sulle punte e sui talloni. Già così vedrai che il tuo surfskate inizierà a muoversi e piano piano ad avanzare. Questo però non è il movimento corretto e tornando a quello che abbiamo già detto sopra riguardo al corso di surfskate, con qualche lezione imparerai subito il movimento corretto che prevede non solo di inclinare le caviglie ma di far lavorare tutto il corpo con la compressione / estensionie delle gambe e accompagnandolo con la torsione del busto e la rotazione delle spalle.

DOVE POSIZIONARE I PIEDI SUL DECK

La regola generale è che  il piede anteriore dovrebbe stare appena dietro il track anteriore, mentre il piede posteriore dovrebbe essere sopra il track posteriore. Ovviamente quando devi fare qualche manovra può essere necessario spostare i piedi allargandoli e andando con il piede posteriore sul tail, mentre il piede anteriore solo in casi eccezionali si sposta oltre il truck anteriore.
I Piedi in andatura devono stare piuttosto paralleli fra di loro.

10. Il surfskate cigola / è troppo morbido / è troppo rigido / non mi piace. Posso migliorarlo?

Prima di tutto niente panico.
Qualche cigolio o rumorino in realtà è abbastanza normale quando lo skate è nuovo, soprattutto nelle giornate fredde e asciutte. Il fatto che non sia grave non significa però che tu debba tenerlo così. Anzitutto controlla da dove viene il cigolio. Se il tuo skate ha i truck tipo Cx probabilmente sono i gommini. Puoi ingrassarli appena per risolvere il problema. Se è un truck a molla invece meglio non toccare la molla, tanto difficilmente il problema è lì. Controlla piuttosto i gommini del truck posteriore e quelli del truck anteriore se li ha (slide non li ha ma yow sì, ad esempio).
Inoltre controlla che le ruote non abbiano "gioco" e girino correttamente. 

Per quanto riguarda invece il non mi piace, come posso migliorarlo... dipende dal perchè non è come lo immaginavi. Se il problema sta nelle misure, probabilmente c'è poco da fare.

SURFSKATE TROPPO RIGIDO / TROPPO MORBIDO

Se il problema è che il surfskate è troppo rigido o troppo morbido, tranquillo si può risolvere. Prima però di inziare ad armeggiare con i truck un consiglio. Prendici la mano, inizia ad usarlo così con il setting di fabbrica e trattieniti dalla tentazione di stringere o allentare subito perchè molto spesso è solo questione di fare pratica.
Spesso chi sale su un surfskate la prima volta lo sente troppo morbido, anche se invece la rigidità è corretta per il suo peso, semplicemente perchè ancora non è in grado di gestire l'instabilità. Dopo appena un paio d'ore succede quasi sempre che tutti quelli che prima lo sentivano troppo morbido lo sentono adesso troppo rigido perchè non riescono a farlo oscillare abbastanza da prendere veloccità. Ancora una volta però il problema potrebbe essere nella tecnica e nella necessità di fare pratica più che nella regolazione del surfskate. 

A volte però una piccola regolazione ci vuole effettivamente, e non solo per adeguare il feeling alle tue aspettative ma anche ad esempio per settare il surfskate in base al tuo peso. Se ad esempio sei molto leggero (ragazzini, ragazze leggere ecc..) probabilmente avrai necessità di allentare il truck. Vediamo come fare.

Truck Cx (o simil cx): allenta i dadi del truck anteriore e posteriore. Procedi per gradi. Un quarto di giro per volta è sufficiente. Puoi arrivare a portare il dado quasi a filo della vite, non oltre altrimenti poi non resterà in posizione. Se ancora il surfskate risultasse troppo rigido puoi provare ad ingrassare un po' i bushing con una puntina appena di grasso nautico e/o puoi sostituire i gommini con quelli più morbidi. I surfskate Miller ad esempio vengono venduti con doppi bushing. Carver, Outride e company per un adulto difficilmente necessitano di gommini più morbidi ma per un bambino potrebbero essere utili.

Truck Yow: la molla del meraki come saprai non si può allentare o stringere. Puoi però regolare i gommini del truck anteriore e posteriore, esattamente come faresti con un truck cx.

Truck Slide: sarebbe meglio non toccare la regolazione della molla. Eventualmente puoi allenatre un po' il truck posteriore se ti sembra troppo rigido rispetto al truck anteriore.


Ti consiglio di dare un'occhiata a questa guida per la manutenzione e la messa a punto del tuo surfskate.

11. Il Surfskate è davvero utile come allenamento al surf?

Si, è utile veramente. E non siamo certo solo noi a dirlo ma decine e decine di istruttori di surf che lo hanno introdotto da anni come complemento per gli allenamenti di surf a tutti i livelli. E lo dicono anche tutti i surfisti che lo usano. 

Chiaramente il miglior allenamento per il surf è il surf stesso, ma è ovvio che non tutti hanno la possibilità di entrare in acqua tutti i giorni... anzi la maggior parte purtroppo fa surf solo i weekend e durante qualche vacanza. Il surfskate invece è decisamente più a portata di mano... ti basta un parcheggio abbastanza grande o qualche pista ciclabile e puoi fare un buon allenamento anche in città e anche in solo mezz'ora. Il surfskate aiuta sia a livello di allenamento muscolare che di memoria muscolare. Aiuta a migliorare la posizione ed a correggere posizioni errate. Ovvio che l'allenamento con il surfskate deve esser fatto bene e preferibilmente con un buon istruttore... altrimenti non si avranno i benefici sperati! 

E quale surfskate scegliere per allenarsi al surf?

Molti sostengono che i surfskate con truck a molla tipo yow, smoothstar e carver c7 siano i più surf. In realtà non siamo d'accordo. Con qualunque buon surfskate ci si può allenare al surf. La scelta del truck è più una questione di preferenze personali e di feeling. Anzi, molti surfisti "da tavoletta" trovano più simile alla sensazione che hanno in acqua quella data dai truck tipo Cx. La cosa importante, al di là del truck, è scegliere un surfskate della giusta misura ed allenarsi nel modo corretto.

12. Il surfskate è utile per allenarsi allo snowboard?

Si, ancora una volta la risposta è assolutamente sì. E ancora una volta vi possiamo dire che molti atleti di snowboard si allenano con il surfskate. Il surfskate in particolare riesce a simulare molto bene il freeride. Se avete a disposizione una strada in discesa (mi raccomando di iniziare con pendenze minime) potete sicuramente usare un surfskate per ritrovare le sensazioni delle carvate in pista o in fresca. Ancora una volta, come per il surf, è ovvio che le differenze ci sono ma è anche evidente che ci siano delle similitudini tali da renderlo un ottimo allenamento sia a livello muscolare che più specificatamente per i movimenti. Nel surfskate in particolare si tende a lavorare più con il piede anteriore, mentre lo snowboard richiede una posizione più centrata e lavora semmai più il piede dietro... per questo un piccolo stratagemma può essere di stringere di più il truck anteriore. In ogni caso i risultati ancora una volta ci sono... oltre ad essere già di per sè divertente!

13. Che ruote usare per Slidare

Slidare in gergo significa far derapare le ruote posteriori. Per farlo ciò che conta più di ogni altra cosa è la tecnica. Se la tecnica è giusta riuscirete a far slidare qualunque ruota su qualunque superficie.

Detto questo è vero che ci sono ruote che facilitano questa manovra e ruote che la rendono un po' più complicata. In linea di massima le ruote che hanno maggior aderenza al terreno (per via della mescola e della superficie di contatto) tendono a slidare di meno. Ruote che hanno minor superficie di contatto ed una mescola più dura possono facillitare l'apprendimento di questa tecnica.

Quindi se il vostro obiettivo è imparare a slidare e ritenete che le ruote di serie sul vostro surfskate siano troppo incollate al terreno, provate a sostituirle con qualcosa di più duro e con minor superficie di contatto... come ad esempio queste ruote cinetic disponibili sul nostro negozio online

E se vi state chiedendo se sia possibile sostituire anche solo le ruote posteriori, la risposta è ovviamente sì... però a patto che il diametro sia lo stesso di quelle anteriori!

Hai altre domande sul surfskate o se vuoi aiuto per sceglierne uno? Contattaci, anche su whatsapp allo 0572 951497

Pubblicato il 02 febbraio 2022 | Blog > Tecnica: SURFSKATE

SCARICA APP