FACEBOOK | CIAO AREA PERSONALE [ ESCI ]

News

Tabularasa | |

APOOLIA KITE EVENT 2009 TRILOGY

Apoolia Kite Event 2009 TRILOGY

Apoolia Kite Event 2009 deve la sua realizzazione a tutti coloro i quali si sono impegnati nel progetto di divulgazione dello sport nella nostra Regione e a chi ha investito il suo tempo per permettere all'organizzazione la buona riuscita dell'evento. Lo staff ringrazia in modo particolare Erik Volpe che ha collaborato attivamente e tutti gli sponsor:


 Curve, Nice, Pat Love, Groove Kiteboard, Impact Surf, Ottica Triggiani, Best Kiteboarding, RadiOndaStereo, Calibro 9.


 che hanno sostenuto l'Apoolia Kite Group.


 La manifestazione nasce dall'idea di un gruppo di amici, uniti dalla passione per lo sport, con lo scopo di passare delle giornate all'insegna del divertimento, dello svago, della voglia di stare insieme e delle fortissime emozioni che uno sport come il kite regala a chi lo pratica e a chi semplicemente osserva. L'evento è aperto ai kite surfers della Puglia e non solo, e a tutti coloro i quali amano il mare, il vento, il sole, la sana competizione e lo sport all'aria aperta.


Apoolia Kite Event 2009 è destinata a restare nella storia delle grandi manifestazioni sportive perché ripercorre l'idea di alcuni riders di organizzare una delle competizioni più coinvolgenti ed estreme mai viste nella storia del surf, l'evento TRILOGY, una gara dedicata ai surfers più coraggiosi che si sfidano nei tre posti più radicali del pianeta Capo Verde, Madagascar e Gran Canarie.


Qualcuno sostiene che il numero 3 sia magico, unisce il passato, il presente e il futuro...il cuore, la mente e il corpo...il mare, il vento e le onde. E' questo che si ripropone l'evento, vivere un tour alla ricerca delle condizioni più estreme e più adrenaliniche dove poter sfidare il vento e ricercare l'onda perfetta, dove l'astuzia, il fisico ma soprattutto il cuore e la passione di ognuno compete con la forza della natura, il mare.


Ricreare l'evento Trilogy in Puglia è stato semplice grazie alla collaborazione di uno staff pronto a promuovere lo sport e il territorio ma soprattutto grazie alla posizione geografica della nostra Regione che garantisce condizioni meteo e spot che nulla hanno da invidiare alle più popolari località esotiche. Dalle calette del Gargano seguendo le onde che girano sulla punta estrema di Santa Maria di Leuca e risalendo fino alla natura incontaminata della costiera ionica, lungo i quasi ottocento chilometri di costa che attraversano il Mediterraneo orientale fra l'Adriatico e lo Ionio, la Puglia è incoronata la regione continentale dal litorale più esteso d'Italia. Non è un'isola ma quanto a varietà delle coste la differenza non è poi così evidente.


Dopo il successo degli anni passati, quest'anno l'associazione organizza la manifestazione seguendo la scia di un vero e proprio campionato aperto a tutti gli sportivi dal livello amatoriale ai professionisti per la divulgazione del kitesurf e lo sviluppo di discipline sportive ancora poco conosciute ed apprezzate. Sarà anche l'occasione per associare lo sport alla riscoperta delle più belle località della regione visto la scelta di tre location disponibili nei diversi spot a seconda delle condizioni meteo marine: Torre Canne, Porto Cesareo e Margherita di Savoia.


 Il vento sarà il vero protagonista dell'evento e deciderà la location ideale. 


Con il vento da NO (Maestrale) ci ospiterà il 'lido Macchia Mediterranea' in località Torre canne, in provincia di Brindisi. Questa location è uno spot polivalente, si possono incontrare dalle condizioni wave radicali a quelle slalom se non addirittura speed con lo scirocco ma è soprattutto nota a tutti i surfisti della Puglia per via dello spot wave. E' la prima spiaggia del litorale a sud di Bari dove il vento raggiunge direttamente la costa senza risentire della barriera del promontorio del Gargano. E' meta di moltissimi turisti che ritrovano, tra le caratteristiche dune, un ambiente ideale per le giornate estive ma anche di moltissimi riders che vivono la spettacolarità del paesaggio quasi tutto l'anno, soprattutto da marzo a settembre.


Con la perturbazione da E (Levante) saremo al 'lido Valerio' nell'accogliente Margherita di Savoia, riserva naturale che custodisce le saline più grandi d' Europa e patria dei venti termici nelle giornate calde. Il differente grado di riscaldamento della superficie dell'acqua rispetto alla terra crea infatti un flusso di aria da sud verso nord che i riders riescono a sfruttare per scivolare e divertirsi sulle onde.


Con la perturbazione da S-SE (Ostro-Scirocco) visiteremo 'lido Le Dune' nella meravigliosa Porto Cesareo, probabilmente uno degli spot più belli d'Europa. Questa caratteristica cittadina di pescatori situata nel Salento, si affaccia sul mar Ionio ed è ben conosciuta per il turismo estivo ma ormai si popola anche nei mesi di ottobre e novembre, meta dei surfisti di tutta Italia. Le condizioni sono di acqua piatta fino ad una secca dove si alzano delle onde ripide ed estremamente regolari, molto facili da surfare. La velocità con cui si arriva permette ai principianti di effettuare i primi salti mentre gli esperti girano qualsiasi manovra. Il vento migliore è da sud-est e le raffiche possono arrivare anche a 40-45 nodi. La caratteristica di questo posto e' che tra la secca dove si formano le onde e la spiaggia ci sono circa 200 metri di acqua piatta, da Ottobre, i venti da sud (mure a sinistra) creano condizioni ottimali per i wavers, con onde che a volte possono arrivare anche a 3 metri. Tutto questo è determinato da un effetto fetch che a Porto Cesareo assume un aspetto caratteristico vista la notevole quantità di energia trasferita dal vento al mare su un'ampia superficie di costa.


 Nel corso dell'evento, gli atleti si sfideranno nelle specialità:


HANG TIME - il rider che rimarrà in aria per maggior tempo si garantirà il gradino più alto del podio;


RACE - il rider dovrà partire dalla battigia, girare intorno alla boa o alla barca di segnalazione e tornare nello specchio d'acqua da dove è partito;


WAVE - il rider che surferà meglio le onde si aggiudicherà il titolo di Wave master (alla gara si accede esclusivamente su invito).


Daranno significativo valore al giudizio la qualità dell'atterraggio, l'altezza del salto, il controllo aereo e verranno valutati bottom turn e cut back.


Il pubblico vivrà momenti di grande spettacolarità grazie alle esibizioni dei riders durante le quali gli atleti dovranno esprimere tutta la loro grinta e abilità tecnica per conquistare i voti di una giuria composta da agonisti del settore che valuterà le performance del vincitore e premierà la manovra più spettacolare della competizione.


Durante la manifestazione saranno distribuiti gadget sarà la possibile provare i nuovi Kite RRD Obsession, Best Waroo e Kahoona, Slingshot RPM e le tavole GROOVE inoltre tutti i partecipanti ma anche chi vorrà cimentarsi a cavalcare le onde per la prima volta potrà farlo utilizzando i SUP STARBOARD messi a disposizione.


Saranno inoltre presenti nomi illustri del panorama del kitesurf italiano come Erik Volpe (AIRUSH) giovanissimo atleta professionista presente, a soli 17 anni, sulla scena mondiale già da diverso tempo, Peter Geier (SLINGSHOT) atleta professionista conosciuto nel circuito italiano per la sua radicalità e Cristiano Cecchini (NAISH) ultimo acquisto della famiglia NAISH Italia.


Erik Volpe, Peter Geier e Cristiano Cecchini si esibiranno in una sessione di freestyle con il loro repertorio di manovre vario e spettacolare.


L'evento a chiamata si svolgerà in ogni eventuale weekend ritenuto valido in rapporto alle previsioni e condizioni meteo a partire da fine Aprile a tutto il mese di Novembre escluso il mese di Agosto per oggettive difficoltà di organizzazione visto la notevole quantità di turisti sulle nostre coste. La scelta delle migliori condizioni di vento, di mareggiata e della specifica location permetterà di sfruttare al meglio il territorio ed ottenere i migliori risultati durante la competizione.


Svolgimento evento


Skipper meeting h 09:00 del giorno dell'evento. Le adesioni saranno consegnate a Gheps (ghieppower@hotmail.it) tramite mail o al massimo entro le 09:00 del giorno in questione. Si apre con la gara di HANG TIME, a seguire quella di RACE e di WAVE.


È assolutamente vietato navigare nello specchio d'acqua della gara, il tempo delle run sarà comunicato il giorno dell'evento.


Premiazione


La premiazione avrà luogo (da definire), durante la serata di premiazione verrà effettuato un sorteggio tra i partecipanti il cui premio consisterà nella tavola usata dal campione del mondo juniores Erik Volpe durante il KPWT.


Iscrizione gratuita


Montepremi di € 2000 in materiale tecnico


Riconoscimenti


Medaglie per il podio di HANG TIME


Medaglie per il podio di RACE


Medaglie per il podio di WAVE


Trofei per il podio classifica OVER ALL (hang time e race)


Trofei per il podio WAVE


Con la presente manifestazione l'associazione ha lo scopo di coinvolgere tutti i praticanti, le aziende del settore e gli atleti, che credono nella forza del progetto di far conosce questi sport e di stimolare l'opinione pubblica e le autorità a rispettare e a dedicare maggiori spazi, nel periodo estivo e non solo, per la pratica del kitesurf, windsurf e del surf da onda.


L'Apoolia Kite Event 2009 sarà un grande momento di aggregazione e di divertimento nel rispetto della natura e del territorio. Buona surfata a tutti! Che Eolo sia con noi!

COMMENTI

Autore: Tabularasa

NEWSLETTER

controllo se ci sono attività collegabili

LEGGI ANCHE...

MERCATINO

CONTATTACI