BOW KITE: AL TEST LE NUOVE ALI

Girando sui forum ho trovato un post davvero interessante: “la morte dei bow”.
Dopo averlo letto, ho contattato l'autore Alex di kitesurfsalerno e così è nato questa intervista dove vengono messe a confronto alcune delle principali differenze tra kite a C e bow.

Alex è il Presidente dell’Associazione Sportiva KiteSurf Salerno e tester materiali per una marca di attrezzatura da kite

Ciao Alex, la tua prima impressione sui kite bow.
Molto molto molto molto particolare. Sui forum avevo letto tante cose su questo nuovo tipo di ali, e posso assicurarvi che molte sono solo delle chiacchiere fatte a vanvera.
Per quanto tempo hai provato i bow?
Ho provato per un'intera settimana le misure 10-12-14 nel mio home spot, alternando l'utilizzo dei bow alle mie ali a C.

Hai notato differenze?
La differenza è indubbia.
Ma niente di così travolgente. Si fa kite lo stesso.
Per cosa le consigli?
Per tutto ciò che riguarda il freeride o il wave; amici miei, questo è il confort assoluto.
Credo che la vera morte di un bow kite sia con una tavola da Surf.
Nulla da dire sull'utilizzo con le normali twintip, ma quando sono salito sulla tavola SRT tipo surf della Sling, l'ala ha iniziato a funzionare in modo totalmente diverso.

Il fatto che la tavola mantenesse meglio la planata grazie al proprio volume, mi consentiva di allontanare la barra e di concentrarmi sui bottom turn, al punto tale da essere convinto di aver perso l'ala.
Alla fine dell'onda, basta tirare la barra e si riprende a planare in pieno confort e con un sorriso a 70 denti.
Io sono un pò ignorantello nel wave....... ma con queste ali resti sull'onda bello tranquillo tranquillo senza accellerazioni da paura

A chi non le consigli?
A che chi vuole eseguire manovre alla Ruben ha bisogno di fionde, questo non sono vele adattate a loro!!!

Per concludere…
C'è però, come al solito da non generalizzare ed evitare di voler far passare obbligatoriamente tutto per oro colato!!!

In alcune condizioni non dico che sono inutili ma superflui.
Cioè un normale C kite non ha nulla da invidiare loro.
Mi riferisco ad esempio al Light Wind. Se credete che con 10 nodi riuscirete a fare kite con un Bow 10........ SCORDATEVELO!!!! Ma nemmeno con un Bow 12!!!!
Queste sono fantastorie. Il sottoscritto pesa 90 kg e con i 10 nodi affondava fino alle ginocchia.
Con il Bow 14 allora la storia cambia.
I range di vento non sono da 10 a 30 nodi......sono comunque ali che per essere performanti necessitano anche loro di vento.
Per il vento leggero, sicuramente funzioneranno, ma in condizioni tipo laguna, cioè corrente zero e acqua piatta. A mare tra gli schiumoni con 10 nodi si fa veramente poco.

Riguardo al binomio onde-Bow, posso dirti che di onde belle io sul mio litorale spesso ne incontro.
A volte la paura è arrivata alle stelle quando da una planata controllata, passi, appena inizi a scendere dal lip, a velocità fotoniche.

Ecco, durante questa settimana di test, con queste ali io ‘sta paura, o meglio questa perdita di controllo non l'ho mai avvertita.

Credo che l'evoluzione delle ali adesso sia veramente arrivata ad un bel punto.
Oggi fare kite con le giuste attrezzature, e soprattutto trimmate perfettamente in base alle condizioni meteomarine, è diventato il vero mix tra il windsuf ed il surf, con i grandi vantaggi offerti dal lift delle ali.

Grazie Alex! ... ed è solo l'inizio!!!!

http://www.kitesurfsalerno.it


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.