• Un vecchio Naish ed una RRD
    Un vecchio Naish ed una RRD

EVOLUZIONE DELLE TAVOLE DA KITESURF

Passato, presente e prospettive delle tavole da kitesurf

Surfboard+strap: tutto è iniziato così. Vecchie tavole da surf sono state forate per inserirvi delle strap indispensabili per resistere alla forte trazione dei primissimi kite a due linee.

Wake+bindings: come trainati da un motoscafo ma attaccati ad acquiloni a due o quattro cavi, il kite si è orientato verso il freestyle ed i salti sempre più alti

TwinTip: Le twintip sono apparse con Franz Orly, come via di mezzo fra il surf con le strap e il wake con i piedi fermati nei binding, consentendo più libertà di movimento e funzionando nei due sensi.

TT sempre più corte: ma anche più sottili e strette, necessarie per navigare con delle ali "trattori".

TT invertono la tendenza: grazie ad ali sempre più maneggevoli e tolleranti. Le tavole divengono più lunghe e larghe per permettere di uscire sottoinvelati, condizione necessaria per le nuove manovre un-hoocked.

Race: tavole pensate per gare di long distance, velocità e boline estreme

Surfkite: si ritorna alle origini ma con un balzo tecnico nei materiali che permette cose prima impensabili!

Foil: o hydrofoil sono tavole, generalmente direzionali, con una appendice in grado di far sollevare la tavola dall'acqua.

 


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.

CONTATTACI