• Blade 2007
    Blade 2007
  • Blade Vertigo e Beast 2007
    Blade Vertigo e Beast 2007
  • Blade Beast 2007
    Blade Beast 2007
  • Blade barra Beast 2007
    Blade barra Beast 2007
  • Blade Vertigo 2007
    Blade Vertigo 2007
  • Blade Vertigo 2007
    Blade Vertigo 2007
  • Blade Vertigo 2007
    Blade Vertigo 2007
  • Beast Blade 2007 in action
    Beast Blade 2007 in action
  • Beast Blade 2007 in action
    Beast Blade 2007 in action
  • Beast Blade 2007 in action
    Beast Blade 2007 in action
  • Beast Blade 2007 in action
    Beast Blade 2007 in action

INTERVISTA A BARRY KUNIK PER CONOSCERE I NUOVI BLADE KITES

Blade è un brand Israeliano giovane e promettente recentemente affacciatosi nel panorama del kitesurf. La loro produzione di vele per il 2007 si avvale ormai di una certa esperienza e di uno staff capace formato da riders e ingegneri.
Il risultato sono vele di buona qualità, all’avanguardia per quanto riguarda gli ultimi sviluppi nella progettazione e decisamente competitive dal punto di vista economico (che non guasta!).

Abbiamo conosciuto Blade Kites grazie a Barry Kunik (responsabile per l’Italia) che ci ha concesso un’interessante “skype intervista” per presentarci i nuovi modelli 2007: Beast e Vertigo, rispettivamente un SLE brigliato e un C Shape.

Il nuovo Beast 2007 è un Kite SLE brigliato, diversamente dal suo predecessore che era un flat Kite – ci tiene a precisare Barry-.
Questo kite è dedicato esplicitamente ai riders principianti e intermedi … ma risulta ideale anche nel waveriding e nel freeride. Molto facile da manovrare e con una rilanciabilità immediata. Il nuovo Beast rispetto al modello del 2006 ha superiori doti di hang time e maggior velocità di rotazione.
Tra i sui pregi troviamo anche la stabilità e l’ampio wind range della vela.
Ampliati i rinforzi strutturali nelle parti più sottoposte ad usura.
La nuova barra permette di sventare la vela totalmente semplicemente lasciando la barra, ma per i kiters più esigenti la stop-ball permette di avere sempre a disposizione il confort in andatura. Per quanto riguarda la sensazione sulla barra questa è stata notevolmente ridotta, pur senza rinunciare al total de-power.
Disponibile nelle misure 6,8,10,12,14

Il Vertigo 2007 è un kite che nasce dalla volontà dello staff Blade di coniugare le innegabili doti di volo dei C-kites con i vantaggi introdotti dai nuovi SLE Kites. Un kite pensato per i freestyler più esigenti che non intendono rinunciare a niente… neppure ad un’intensa session di wave riding, in linea con le più recenti tendenze, sottolinea Barry.
Il risultato è un Kite classificabile nella nuova categoria degli Ibridi, che riassume in sé il meglio delle due tipologie. Ottima sensazione sulla barra, velocità e precisione in conduzione, rilanciabilità immediata grazie al 5° cavo con in più ampio wind range e la sicurezza del depower (quasi) totale. Un Kite brigliato con 5° linea per supportare la sottile leading eage in modo da avere stabilità, aerodinamicità e ampio wind range. Una LE più sottile significa infatti maggiore leggerezza, migliore profilo e linee d’aria più pulite.
Tra le caratteristiche più importanti di questa vela da non sottovalutare la velocità di rotazione e la stabilità. Il comportamento della vela durante i kiteloop è ideale: trazione costante durante tutta la finestra e risposta sempre pronta e immediata. Barry ci tiene particolarmente a sottolineare che la costruzione dei loro kite è ben curata, con materiali scelti e con rinforzi nelle parti più sottoposte ad usura.
La Barra del Vertigo dispone dello stesso sistema studiato per il Beast con stopper ball per assicurare il comfort in andatura.

Per concludere ho chiesto a Barry di confrontare i Pro e Contro dei due kites… ecco la sua risposta: La scelta naturalmente è assolutamente soggettiva… Il Beast è progettato per i kiters che vogliono coprire il massimo wind range possibile con una sola ala, possibilmente facile da usare. Il Vertigo è pensato per I riders più estremi che non intendono rinunciare al “c-shape powerfull feel”

Per quanto riguarda potenza e range, nel low end wind il Beast ha sicuramente più potenza del Vertigo. Come esempio si può dire che lo stesso rider, nelle stesse condizioni di vento può planare con un Beast 10 mentre del Vertigo gli occorrerà un 12 the Beast has better power than the Vertigo. L’ upper wind range è per entrambi davvero ampio: lo stesso rider con un Vertigo 12 o un Beast 10 può ugualmente restare in acqua fino a 30 nodi (principianti esclusi, ovviamente!).

Salutandoci Barry ha promesso, per la nuova stagione, di mettere a disposizione del Team alcune vele da test per soddisfare la curiosità di tutti gli interessati!
L’invito quindi è a prenotarsi per una prova inviandoci una email!

COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.