FACEBOOK | CIAO AREA PERSONALE [ ESCI ]

Test

Sergio | |

KITE BLADE VERTIGO 2011

Kite Blade Vertigo 2011
Kite Blade Vertigo 2011
Kite Blade Vertigo 2011
Kite Blade Vertigo 2011
Kite Blade Vertigo 2011
Kite Blade Vertigo 2011

Abbiamo provato il Blade Vertigo dopo aver usato per ben un mese il Trigger in Brasile... ed onestamente era difficile che potesse essere all'altezza delle nostre aspettative, invece dobbiamo ammettere che così è stato ed il Vertigo ci ha piacevolmente impressionati in tutte le misure che abbiamo usato (12mq, 10mq e 7mq).

Il Blade Vertigo è una vela in tipologia delta-ibrida a 3 strut. La vela ha avuto un restyling l'anno scorso e quest'anno è stata riproposta nella stessa tipologia ma con miglioramenti e perfezionamenti dovuti ad un anno di prove.

A terra la vela si presenta ben rifinita e con buoni materiali. Il sistema onepump è semplice ed efficace. La barra ha linee da 19mt che sommate ai 4mt di preelinee arrivano a 23... quindi vela vicina e veloce.

Le regolazioni sono quelle essenziali, ovvero dei nodini sulle back per regolare la potenza.

In aria il Vertigo si è dimostrato una vela da kitesurf molto intuitiva, facile ma allo stesso tempo performante. La sensazione sulla barra è di una la vela morbida al punto giusto, con quel tanto di resistenza che permette di capire dove si trova anche senza guardarla. L'impugnatura è comoda. Il sistema di sgancio rapido semplice ed efficace

Il Vertigo è una vela molto potente, il cui tiro si concentra soprattutto al centro della finestra. La sua potenza tuttavia è progressiva e sempre molto controllabile, grazie anche ad un depower molto efficace.

Nei salti il Vertigo è un kite impressionante, con un lift esagerato ed altrettanto pop.

Nel freestyle da il suo meglio sia old school che new school e sganciato resta stabilissimo e controllabile.

Il Vertigo non cade molto facilmente, perché tende naturalmente a riposizionarsi in finestra e a galleggiare in aria anche quando si atterra inavvertitamente sottovento dopo un salto sbagliato... ma anche se cade riparte immediatamente.

Nel waveriding il Vertigo aiuta molto per la sua stabilità ma quando il vento aumenta è necessario cambiare misura per non rischiare di farsi portare via dall'onda, soprattutto se si sta surfando strapless.

Il Vertigo nella misura 12mq è un eccellente kite da vento leggero e saltoni. Con questa vela ed uno skimboard abbiamo fatto kitesurf con 9 nodi scarsi, trovandoci perfino sopravento ai cassonati e nonostante la misura la 12mq risulta decisamente veloce e maneggevole.

Il Vertigo 10mq necessita di qualche nodo in più per planare ma essendo un po' più veloce, con un po' di tecnica ed una tavola adeguata si riesce ad avere quasi lo stesso range, perdendo appena un paio di nodi.

Nella misura 7mq il kite si dimostra non solo potente ma anche capace di sventare sufficientemente.

Abbiamo avuto modo di confrontare il 10mq Vertigo con il 10mq Trigger e il risultato è che il Vertigo ha un po' più potenza (occorrono un paio di nodi in meno per planare). D'altro canto il Trigger ha più tiro a bordo finestra per cui permette di stringere molto la bolina, cosa che compensa in parte la minore potenza.

Conclusioni

Il Vertigo è un'ottima vela molto divertente e stabile. Facile, veloce nei kiteloop e intuitiva, tutte doti che la rendono adatta alla maggior parte dei ridere dai principianti usciti dal corso agli intermedi ed esperti che vogliono progredire nelle manovre freestyle anche unhoocked.

COMMENTI

Autore: Sergio

NEWSLETTER

controllo se ci sono attività collegabili

LEGGI ANCHE...

MERCATINO

CONTATTACI