FACEBOOK | CIAO AREA PERSONALE [ ESCI ]

Tecnica

Tabularasa | |

KITESURF COME INIZIARE

10 domande e risposte sul kiteboarding

kitesurf come iniziare
kitesurf come iniziare
kitesurf come iniziare

Vorresti praticare il kite surf ma non sai da dove iniziare? Ecco qui le 10 cose fondamentali da sapere se vuoi avvicinarti al kitesurfing.

1 - IL KITESURF PUo' PRATICARLO CHIUNQUE?

SI. Come dicevo il kitesurf non è particolarmente difficile nè particolarmente faticoso. Non è uno sport che richiede molta forza fisica, e non serve nemmeno essere in perfetta forma per praticarlo. Per questo il kite surf è veramente uno sport per tutti e tutte. Anzi molto spesso le ragazze dimostrano maggior predisposizione. L'unico requisito è quello di avere una buona acquaticità, e con questo non intendo fare gare di nuoto, ma almeno essere tranquilli in acqua (sopra e sotto). 

2 - IL KITESURF è UNO SPORT PERICOLOSO?

Dipende.
Agli inizi, quando è nato il kitesurf era senz'altro uno sport estremo. Negli anni i sistemi di sicurezza hanno fatto passi da gigante per cui oggi il kitesurf è uno sport sicuro e adatto a tutti, a patto di conoscere le norme di sicurezza e di avvicinarvisi nel modo giusto.
Il kite surf è uno sport che si pratica in acqua e sfrutta la potenza del vento. E' evidente che la sua pericolosità è legata alle condizioni di questi elementi. Vento molto forte e mare in tempesta possono facilmente fare del kitesurfing uno sport pericoloso e decisamente estremo.
Nel kitesurf il rischio deriva quasi sempre dal sottovalutare le condizioni meteo o dal sopravvalutare le proprie capacità. Come in molti altri sport gli incidenti peggiori spesso coinvolgono rider esperti alla ricerca di nuove sfide, più che principianti.

3 - IL KITESURFING SI IMPARA CON UN CORSO?

Si. Il mio consiglio per iniziare a praticare il kitesurf è sempre quello di iniziare con un buon corso. Trovare una buona scuola  ed affidarsi ad un istruttore è il modo migliore per imparare in sicurezza, velocemente e senza frustrazione il kitesurf. Ormai le scuole di kitesurf sono moltissime e l'esperienza accumulata dagli istruttori in ore ed ore di insegnamento permette di imparare le nozioni di base in pochissimo tempo e con una spesa piuttosto contenuta. 

4 - QUALE CORSO DI KITE SURF SCEGLIERE

Abbiamo già stabilito che è meglio iniziare con un corso... si ma quale? La maggior parte delle scuole di kitesurf offre varie tipologie di corsi.
La prima distinzione è fra corsi individuali e di gruppo. Il corso di kitesurf individuale naturalmente è l'opzione migliore per imparare velocemente, tuttavia un corso in piccolo gruppo (3-4 persone) può essere un modo per risparmiare qualcosa senza rinunciare a frequentare un corso. Inoltre spesso imparare in gruppo offre la possibilità di confrontarsi con altri, imparare dagli errori anche altrui e riposarsi un po' fra un esercizio e l'altro.
Molte scuole di kitesurf offrono corsi di Introduzione al kitesurf, della durata di 2 o 3 ore. Si tratta di una buona opzione se non siete convinti che questo sport faccia al caso vostro e quindi non sapete se valga la pena investirci tempo e denaro, o se al contrario avete già confidenza con gli acquiloni da trazione e pensate di poter bruciare qualche tappa o ancora se siete dei bravi autodidatti e preferite acquisire solo i rudimenti per poi proseguire da soli. In due o tre ore ovviamente non imparerete a fare kitesurf ma vi verrà fatto un quadro più preciso di cosa sia il kitesurf

5 - QUANTO COSTA UN CORSO DI KITESURF?

Veniamo al costo di un corso di kitesurf per principianti. Naturalmente scuole di kitesurf diverse possono avere prezzi differenti, quindi questa è solo una indicazione di massima. La maggior parte dei corsi base di kitesurf ha una durata di circa 6 ore ed un prezzo medio di circa 300€/400€. Il costo del corso di kitesurf include tutta l'attrezzatura necessaria.

6 - PRATICARE IL KITE SURF E' COSTOSO?

Dipende. Il kitesurf non è certo uno degli sport più economici che ci siano ma nemmeno uno dei più costosi per fortuna!. L'attrezzatura nuova da kitesurf ha un costo elevato e il fatto di utilizzarla in mare, con la salsedine e il vento forte fa sì che non abbia una durata infinita. Per fortuna però esiste un buon mercato dell'usato da kitesurf che permette di risparmiare parecchi soldini. Inoltre una volta comprato tutto il necessario non ci sono altri costi come lo skipass ecc.

7 - QUANTO TEMPO SERVE PER IMPARARE IL KITESURFING?

Come dicevo all'inizio il kitesurf è uno sport che si può imparare abbastanza velocemente e che in un tempo ragionevole permette di ottenere grandi soddisfazioni. Ma cosa significa ragionevole? Dipende.
Nel kitesurf, come in ogni cosa, ogniuno ha i suoi tempi. In linea di massima posso dirvi che difficilmente imparerete in 2 giorni, però già in 5-6 giorni, se avete fortuna di trovare condizioni favorevoli, potreste essere in grado di planare con la tavola sotto i piedi e la vela in aria.
Di solito una volta finito il corso base sarete in grado di mettervi in piedi sulla tavola, anche se di solito solo per pochi metri. Da qui il passo seguente è gestire la planata e dopo qualche altra giornata la bolina che finalmente vi permetterà di tornare al punto di partenza e risalire il vento. Da questo momento in poi si può dire terminata la fase di apprendimento dei rudimenti del kitesurf, che è anche quella più faticosa e spesso frustrante, mentre inizia la fase di progressione che vi porterà a sperimentare ed imparare sempre nuove manovre.

8 - ATTREZZATURA DA KITESURF: COSA COMPRARE PER INIZIARE?

Se decidi di frequentare un corso di kitesurf, come ti abbiamo suggerito, non dovrai comprare niente all'inizio. Le scuole di kitesurf mettono a disposizione tutta l'attrezzatura necessaria per iniziare. Questo ti permetterà di avvicinarti alla pratica di questo sport con un investimento minimo, rispetto al costo di un'attrezzatura completa anche usata. Alla fine del corso, se ti sarai appassionato al kitesurf (potrebbe veramente non essere così???) sarà l'istruttore stesso a darti qualche dritta su quale attrezzatura sia adatta a te, in base anche allo spot nel quale uscirai di solito.
Comprare l'attrezzatura dopo aver frequentato un corso di kitesurf ti permetterà di orientarti molto meglio nella scelta dell'attrezzatura giusta per te, nuova o usata che sia.

Prima del corso ti consiglio di comprare solo 2 cose:
- un trainer kite per allenarti senza correre rischi sia prima del corso che durante e perfino dopo
- una muta perchè se è vero che ti verrà fornita dalla scuola di kitesurf, è anche vero che indossare la muta di altri anche se disinfettata non è il massimo.

Una volta finito il corso per fare kitesurf ti servirà:
- VELA da kitesurf. In realtà una sola vela difficilmente sarà sufficiente. La maggior parte dei kiters ha 2 vele: una vela grande per il vento leggero ed una piccola per il vento forte... ma molti hanno anche 3 vele. La vela naturalmente dovrà essere completa di barra, ma una sola barra può essere quasi sempre usata con più di una vela.
- TAVOLA da kitesurf. La tua prima tavola sarà senz'altro una tavola TwinTip. Queste sono anche le tavole utilizzate per fare freestyle. In futuro potresti anche appassionarti alle onde e quindi magari vorrai un surfino da kitesurf... ma stiamo correndo troppo!
- TRAPEZIO da kitesurf. Il trapezio è l'imbraco a cui connettere la vela.
A questa attrezzatura ogni principiante, e non solo, dovrebbe aggiungere un caschetto e un giubbino di protezione. In più avrai probabilmente bisogno di una muta (anzi più di una a seconda della temperatura di aria e acqua).

In questa guida non approfondiremo le diverse tipologie di vele, tavole e quale attrezzatura scegliere per un principiante perché questi argomenti meritano di essere approfonditi a parte.

9 - DOVE IMPARARE IL KITESURF?

Ovviamente non esiste un posto migliore in assoluto in cui imparare il kitesurf (anche se certi spot in Brasile o ai Caraibi potrebbero salire sul podio di una classifica). In linea di massima l'ideale è avere a disposizione una spiaggia ampia, senza rocce nè ostacoli di alcun genere, così che possiate prendere confidenza con la vela ed eventualmente farvi trascinare senza alcun pericolo.
Dopo la pratica a terra arriverà il momento di entrare in acqua. Qui l'assenza di onde sarà senz'altro un punto a favore. Acqua bassa o alta? In realtà ha poca importanza. Molti principianti si sentono più tranquilli ad imparare nell'acqua bassa. L'importante in questi casi è assicurarsi che non ci siano ricci o scogli! Vento forte o vento leggero? Entrambi gli estremi sono difficili da gestire. Se il vento è troppo debole è più difficile tenere sù la vela, mentre se è troppo forte si deve usare una vela molto piccola che è più reattiva e nervosa.  

10 - IL KITESURFING CREA DIPENDENZA

L'ultimo punto di questa lista non è una domanda come le altre ma un dato di fatto che devi assolutamente prendere in considerazione prima di avvicinarti a questo sport. Dovrebbero scriverlo sulle vele, come fanno sui pacchetti delle sigarette: IL KITESURF CREA DIPENDENZA. Dopo che avrai provato la sensazione di planare sull'acqua una volta difficilmente potrai fermarti. E questo significa vivere perennemente con un'occhio al meteo, il bagagliaio dell'auto pieno di sabbia ed il pensiero al prossimo kitetrip.

COMMENTI

Autore: Tabularasa

NEWSLETTER

controllo se ci sono attività collegabili

LEGGI ANCHE...

MERCATINO

CONTATTACI