FACEBOOK | CIAO AREA PERSONALE [ ESCI ]

Tecnica

Sergio | |

KITESURF HYDROFOIL

10 consigli per iniziare.

Kitesurf hydrofoil
Kitesurf hydrofoil

L'hydrofoil kitesurf è il boom del momento, la piccola grande rivoluzione in atto nel mondo del kitesurf. Da qualche anno a questa parte il numero di hydrofoil presenti nei nostri spot ha visto una crescita esponenziale. Così succede che nelle calde giornate estive, quando le brezze si ostinano a restare sotto i 10 nodi, mentre una parte di kiters sfreccia sulle loro tavole futuristiche, la restante parte si interroga sul funzionamento e sulle prospettive del foilboard.

Uno dei principali problemi dell'hydrofoil kitesurf è che, se non affrontato nel modo giusto, può essere molto difficile, anche frustrante. Per questo molti, dopo una prova occasionale con il materiale prestato da un'amico, abbandonano la disciplina classificandola come troppo complicata, pericolosa, poco divertente.

Ecco allora 10 semplici consigli per per avvicinarsi al kitefoil nel modo giusto e non farsi scoraggiare dai primi insuccessi:

Kitesurf hydrofoil: 10 consigli

N.1 Il Kitesurf hydrofoil è per kiters esperti

Lasciate perdere se siete principianti del kitesurf. Il kitefoil è una disciplina per rider di livello avanzato, insomma per coloro che hanno già un ottimo controllo di vela e tavola ed una buona esperienza in navigazione, preferibilmente con tavole direzionali. Se questo non è il vostro livello, vi consiglio di fare ancora un po' di pratica prima di imbarcarvi in questa nuova sfida.

N.2 Il Kitesurf hydrofoil può essere pericoloso

Attenzione alla sicurezza: è importante non sottovalutare il pericolo derivante dall'uso di una foilboard ed utilizzare sempre casco e giubbino impact vest. Soprattutto all'inizio è utile anche indossare dei calzari ed una muta lunga per proteggervi, almeno in parte, dai possibili tagli causati dalla pinna che può essere molto tagliente... ma soprattutto ha la pessima abitudine di proseguire per inerzia nel suo percorso, anche dopo avervi disarcionato. Questo significa che se cadete in avanti ci sono ottime probabilità che la vostra foilboard termini la sua corsa addosso a voi.

N.3 Il kitesurf hydrofoil è più facile da imparare con un foil per principianti

Iniziare con un foil adeguato semplifica parecchio l'apprendimento. I foil per principianti sono più stabili e maneggevoli e vi semplificheranno enormemente le cose. Scegliere la giusta deriva e la giusta tavola vi aiuterà a ridurre notevolmente i tempi di apprendimento, la frustrazione e gli incidenti. La maggior parte dei brand propone dei kit hydrofoil per principianti con dei piantoni intercambiabili di misure differenti. In genere si inizia con un piantone da circa 40cm che servirà a familiarizzarci con le partenze e con questa nuova attrezzatura, non ancora a alzarsi. Dopo qualche uscita sarà già possibile passare ad un piantone da circa 60cm con cui potrete fare il "delfino" come viene chiamato in gergo cioè piccoli ibalzi o tratti fuori dall'acqua. Quando la vostra andatura sarà stabile e sarete ormai in grado di gestire la novità potrete passare a quello da 80cm circa...ed è qui che inizia il bello! Se non avete intenzione di comprare un foil da principiante prendete in considerazione il noleggio o addirittura un corso anche solo di un giorno, per provare con l'attrezzatura giusta.

N.4 Il kitesurf hydrofoil è più sicuro strapless

Iniziate usando la vostra foilboard con le strap, ma toglierle il prima possibile. Le strap sono in realtà un'arma a doppio taglio perchè da una parte aiutano nella partenza, dall'altra possono risultare pericolose in caso di caduta. Per questo si consiglia in genere di abbandonarle quanto prima, non appena si sarà presa abbastanza confidenza da riuscire a partire senza incertezze.

N.5 Nel kitefoiling anche la vela è importante

Usate una vela adeguata cioè più piccola di quella che usereste con una twin tip o con un surfino. Anche con vento leggerissimo è inutile usare vele oltre i 10 - 12mq poichè l'hydrofoil offre una resistenza aereodinamica veramente minima. L'importante invece è che la vela galleggi bene in aria e sia facile da rilanciare anche con vento leggero. Molti brand stanno proponendo vele da kitesurf specifiche per il kitefoiling... prova a dare un'okkiata a questo articolo sui migliori kite per il kite foiling per farti un'idea delle caratteristiche che dovrebbe avere la tua vela.

N.6 Prova la tua foilboard con le condizioni giuste

Scegliere le condizioni giuste per le tue primissime uscite è fondamentale. Iniziare con onde e vento troppo forte non può che complicarvi le cose. Scegli giornate con acqua piatta e vendo non troppo forte per i tuoi primi tentativi. 

N.7 Inizia dal body drag per prendere confidenza con la tua foilboard

Dedicare un po' di tempo al body drag è più utile di quanto sembra. Si lo so che siete kiters esperti e tornare al body drag vi sembra svilente, ma fidatevi, serve. Il bodydrag con una foilboard vi aiuta a gestire bene la tavola con questa ingombrante appendice, a capire come muoverla e manovrarla affinchè non vi finisca continuamente sugli stinchi!.

N.8 Il kitesurf hydrofoil va veloce!

Attenzione durante i primissimi bordi a non farsi prendere troppo la mano. Nelle prime uscite impegnatevi a non far sollevare la tavola, ma cercate di concentrarvi per tenerla nell'acqua. Tenete anche a mente che non avete ancora confidenza con il mezzo, quindi evitate di fare bordi troppo lunghi e non allontanatevi troppo. Tenete a mente che con il foil si va molto più veloci e quindi si copre una grande distanza in minor tempo.

N.9 Il kitesurf hydrofoil non si impara in 5 minuti

Evitate prove da 5 minuti e via. Serviranno solo a scoraggiarvi. C'è pieno di kiters in spiaggia che dopo una prova mordi e fuggi dichiarano che non fa per loro, ed il motivo è che, anche se siete kiters esperti, imparare il kitefoil richiede tempo e dedizione. Se avete trovato chi è disposto a prestarvi il suo foil per provare, assicuratevi che non sia l'ultimo modello ultra performante. Se è effettivamente un modello per intermedi o principianti, ottimo, approfittatene, ma assicuratevi di avere a disposizione più di 5 minuti!

N.10 Valutate bene prima di comprare il vostro foil

Prima di comprare un foil a caso, magari solo perché l'avete trovato usato ad un buon prezzo, valutate bene le vostre opzioni. Una possibilità potrebbe essere di fare un piccolo corso, anche solo una giornata o due. In questo modo avrete il vantaggio di provare con attrezzatura da principiante che vi faciliterà enormemente. Dopo questa prova potrete già acquistare un foil intermedio, superando la scelta che si pone a chi inizia: compro un foil da principiante, facile ma che presto mi stancherà oppure vado già su un modello più performante ma mi rassegno a soffrire per imparare? Non trovate in zona nessuna scuola oppure non volete frequentare un corso? Seguite almeno un corso online sul sito Foil Academy. Si tratta di un progetto didattico completamente gratuito a cura di Slingshot organizzato in 10 lezioni progressive che attraverso videotutorial spiega cos’è e cosa può fare il kitefoil. Il corso online include nozioni di base sull’equipaggiamento, l’assemblaggio delle appendici, la sicurezza, il body drag, la partenza dall’acqua, il riding, i cambi di direzione e per finire i salti!

COMMENTI

Autore: Sergio

NEWSLETTER

controllo se ci sono attività collegabili

LEGGI ANCHE...

MERCATINO

CONTATTACI