FACEBOOK | CIAO AREA PERSONALE [ ESCI ]

DESTINAZIONE LANZAROTE

mazzi.daniele | |

LANZAROTE 2011

Lanzarote 2011
Lanzarote 2011
Lanzarote 2011
Lanzarote 2011
Lanzarote 2011
Lanzarote 2011
Lanzarote 2011
Lanzarote 2011
Lanzarote 2011
Lanzarote 2011

Arrivo in aeroporto a Bologna ore 11:00, in compagnia della mia finanzatina Eli (pinkeli) e di Sergio e Vale... Comincia cosi' la distribuzione delle maglie del tabularasa ai compagni di avventura... Partenza ore 13:50 da Bologna con ryanair, durata del volo 3,30 ore, in quanto a fuso orario la e' un'ora in meno... non appena si ritira le valigie e l'attrezzatura sportiva proseguiamo con il noleggio delle macchine "auto reisen" ora famosa in tutta Lanzarote per le macchine che prendono fuoco....(la macchina di fuego).

Il paesaggio si presenta subito bellissimo, con tante montagne intorno (ex vulcani), la vegetazione, quella presente, e' molto curata, e tanto altro.. non appena arrivati in prossimità della nostra residenza "caleta de famara" appare un paesaggio favoloso, villaggio costruito alla base di una montagna, l'unica cosa che ci ha distratto da cotal bellezza e' stato il notare che c'erano kite in acqua... Spiaggia di 7km di sabbia dedicata al kite e surf, in poche parole il tempo di arrivare e alle 18:30 eravamo gia' in acqua.. Siamo usciti alle 21:15 con quasi il buio... bellissimo...

Il giorno dopo ci ha regalato una bella uscita con onde quasi a due metri... Io sono stato in acqua per un po' con la 12mq blade vertigo e poi sono uscito con la 8mq rebel, l'Eli e' uscita da subito con la 7mq. blade vertigo.

Il terzo giorno come gli altri e' stato pressocche' identico.. per nostra sfortuna l'aliseo vento da nord-est che si incanala tra l'isola della graziosa e Lanzarote si e' preso una pausa ed entrava invece il nord-ovest, vento che spingeva perpendicolare alla spiaggia, quindi non molto comodo per uscire dalle onde...questo vento sembrava influenzato dalla bassa marea, che infatti ci regalava tutti i giorni due/tre ore di vento...solo un giorno non abbiamo fatto kite... "anche se secondo me te Eli con la 12 andavi...." rituale per far entrare l'Elisa in acqua...

Le giornate si alternavano tra le visite sull'isola in cui si trovano tanti bei posti che meritavano di essere visitati, surf in cui sono riuscito a prendere un paio di onde.. e si concludevano con cenette di pescado de dias al ristorante oppure cenette in casa con piattate di pasta, e cosa che non poteva mancare era l'alcol... birra a volontà, vodka e rum...

Una sera siamo andati a Nazaret, paesino vicino Caleta de Famara dove abbiamo visto un pub esagerato, tutto scavato nella roccia, musica dal vivo, da vedere sicuramente, e li' ci abbiamo dato dentro di mojto...

L'ultimo giorno l'aliseo ha ricominciato a spingere, regalando una mattina di kite a tutti, poi alle 12:00 via a preparare le valige, un hamburger e di corsa all'aeroporto con i trapezi ad asciugare sul portapacchi..

Eravamo tutti un po' sovrappeso con l'attrezzatura sportiva, ma nel pesare le valige cercavamo di lasciarle un po' di fuori per farle risultare meno alla bilancia.. e per fortuna e' andata bene a tutti.

In conclusione ringrazio tutti, il team tabularasa che ha organizzato questo viaggio/evento, consiglio a tutti Lanzarote esperti e non , anche a chi volesse fare lezioni di kite... e' stata una vacanza molto piacevole dove ho avuto occasione di conoscere nuovi amici.

daniele

ciao e alla prossima..

COMMENTI

Autore: mazzi.daniele

NEWSLETTER

controllo se ci sono attività collegabili

LEGGI ANCHE...

MERCATINO

CONTATTACI