NOBILE KITEBOARDING TECHNOLOGY 06

Per il 2006 le tavole Nobile sono state disegnate per incontrare in pieno le esigenze della “New School”.
Una buona tavola deve essere selezionata in base al peso ed all’abilità del rider e deve essere adatta ad ogni condizione (vento leggero, debole, acqua piatta, con chop o onde). In pratica, quando gli altri obiettivi sono raggiunti, un rider necessita di una sola tavola per tutte le condizioni in cui esce.

Per raggiungere questo obiettivo Nobile  ha sviluppato uno shape unico che combina la tecnologia EPC (concavo ellittico progressivo), con la convenzionale carena piatta e un flex perfettamente controllato.

Progressive Concave

La combinazione della tecnologia concave e piatta permette di aumentare la capacità di planata. Un rider di 85kg può facilmente uscire in  condizioni di vento leggero con una tavola di 128 x 39.5 cm
Il concavo è appositamente adattato ad ogni tavola creando una sezione centrale rigida che permette di aumentare la velocità di andatura
La tecnologia concava permette inoltre, di aumentare il grip mantenendo pinne piccole
L’uso combinato di concavo, piatto e pinne piccole dà alla tavola maggiore velocità nei cambi di direzione mantenendo un’ottima aderenza.

Flex

Da quando Nobile ha iniziato a realizzare kiteboards nel 2002 ha riconosciuto che il flex è una delle più importanti caratteristiche. La nostra misurazione del Flex avviene con le stesse macchine usate per misurare il flex degli snowboard.

Il diagramma nella foto mostra come la tavola è piazzata su due rulli distanti fra di loro L. Un punto di forza centrale P è applicata sulla tavola e vengono così lette le misurazioni. Se il risultato è 8.5, significa che la tavola flette 8.5mm durante il test. Più è alto il numero, maggiore è il flex, più è basso maggiore è la rigidità.
All’inizio le tavole avevano un flex compreso fra 4 e 6. negli ultimi anni il valore è rapidamente aumentato per arrivare al livello del 2005 che si aggira fra 8.5 e 11. il flex tipico di uno snowboard è compreso fra 10 e 14, che ci mostra che i kiteboards stanno avvicinandosi agli stessi valori.
Accuratamente controllato e ben progettato, il flex determina il comfort e la versatilità di una tavola.
Un moderno kiteboard non è semplicemente costruito come uno snowboard, ma curva come uno snowboard. Mentre il rider entra in curva l’ingresso in acqua cambia per permettere la traiettoria desiderata. Si può apprezzare questa caratteristica nei cambi di direzione più estremi così come in condizione di acqua con chop dove la tavola può dimostrare appieno il miglioramento nel comfort.


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.