FACEBOOK | CIAO AREA PERSONALE [ ESCI ]

News

Tabularasa | |

REPORT STRANAVIGLI 2013

Report STRANAVIGLI 2013
Report STRANAVIGLI 2013
Report STRANAVIGLI 2013
Report STRANAVIGLI 2013
Report STRANAVIGLI 2013
Report STRANAVIGLI 2013
Report STRANAVIGLI 2013
Report STRANAVIGLI 2013

Intenso lavoro per la macchina organizzativa dell'ormai famosa Stranavigli, che anche questa volta ha ufficialmente segnato l'inizio della stagione estiva di Milano, colorando la zona dei navigli di fresche iniziative per tutti i gusti. Già nella mattinata tutto lo staff ha lavorato duro per completare i preparativi di una vera e propria festa che ormai sembra essersi conquistata di diritto un posto tra le migliori manifestazioni "acquatiche" di tutto il nord Italia. Grazie al supporto della Croce Rossa Italiana - Nucleo Sommozzatori è stato possibile ispezionare e mettere in sicurezza, già dalla mattina, tutto quel tratto del Naviglio Grande che ha fatto da sfondo a tante iniziative dell'evento. La manifestazione entra nel vivo nelle ore più calde della giornata, prese le giuste misure dell'atipico percorso Sprint Race FISURF con doppia boa in virata, i migliori atleti di SUP Italiani si sono affrontati a colpi di pagaia. A conquistare il podio più alto e le 800 euro, premio in denaro più alto nella storia del SUP italiano, è Leonard Nika, che pochi giorni prima aveva messo a segno un ottimo settimo posto nella tappa di Oleron (Fr), nella Men's Pro Division del campionato mondiale. Lo segue in successione Fabrizio Gasbarro reduce dalla Sup Race Cup del 28 maggio dove aveva portato a casa un secondo posto nella classe 14 di Sainte Maxime (Fr). Per finire, onorata conquista del terzo gradino del podio da parte di Davide Condotto che ha avuto la meglio su Paolo Marconi dopo una spettacolare battaglia in con virata mozzafiato.

Nel tratto di canale adiacente al campo gara del SUP si è svolto il contest di Wake-surf, la cui giuria è stata coordinata da un personaggio di fama internazionale, ovvero il campione del mondo di KiteSurf Wave, Airton Cozzolino. Ragazzo tanto bravo nella sua disciplina quanto umile e disponibile verso i tanti appassionati e curiosi che affollavano l'area gara. La competizione ha visto affrontarsi un eterogeneo gruppo di surfisti che uno per volta hanno surfato il percorso gara cercando di chiudere il maggior numero di evoluzioni possibili. Durante la competizione l'attenzione è stata catalizzata da uno dei partecipanti, arrivato direttamente dalla Florida, Hunter Joslin. Hunter è l'ideatore del famoso Indoboard, balance-trainer utilizzato in tutto il mondo per migliorare l'equilibrio di chi pratica gli sport su tavola. Durante la gara, Hunter oltre a staccare gli altri partecipanti dal punto di vista anagrafico (62 anni) li distanzia anche per quanto riguarda il punteggio. Lo segue meritatamente in rapida successione Andrea Barbino, mentre con un'ottima prestazione chiude il terzetto Enrico Gallina. Altre emozionanti gare si sono succedute durante tutto l'arco della giornata, come il contest di SUP categoria Woman e Junior (i risultati di seguito), oppure le più goliardiche competizioni tramite l'uso dei più disparati galleggianti da spiaggia. Presente alla manifestazione anche il team di Slackline, "Slack Passion" che dopo aver tirato delle funi tra le due sponde del naviglio ha esibito in funamboliche passeggiate e impossibili pose i suoi migliori atleti (per chi non lo sapesse lo Slacklining è un esercizio di equilibrio e di bilanciamento che si fa camminando su una fettuccia di poliestere tesa tra due punti). Erano presenti anche diversi stand interattivi, come appunto quello di Indoboard, di Rafting e scuola di Vela, i quali hanno permesso a grandi e piccini di prendere parte attivamente alla festa. Tra tutti i partner tecnici ricordiamo Lomac Nautica srl che ha permesso la realizzazione del contest Wakesurf, Surfer's Den Daily Surfboards che ha realizzato le fantastiche tavole da skate andate in premio ai vincitori del contest di Wakesurf insieme alla settimana "tripsurf" a Lanzarote by Surfcamp.it, Indoboard e Street Jaws.

Un sentito ringraziamento va in fine al patrocinio del giovane e reattivo staff RedBull che con estrema disponibilità ha reso possibile la riuscita della Stranavigli 2013

COMMENTI

Autore: Tabularasa

NEWSLETTER

controllo se ci sono attività collegabili

LEGGI ANCHE...

MERCATINO

CONTATTACI