SACCA KITESURF DA VIAGGIO

Scegliere la sacca per trasporto attrezzatura in aereo

Quando si organizza un kitetrip verso destinazioni lontane o mete esotiche, dobbiamo mettere in conto di trasportare l'attrezzatura in aereo ed è quindi fondamentale imballare bene tavola e vela in una sacca da viaggio adeguata.

Purtroppo i regolamenti sul trasporto dell'attrezzatura da kitesurf in aereo variano da una compagnia aerea all'altra così come i costi. Alcune compagnie non applicano nessun sovrapprezzo, a patto di rispettare la franchigia bagaglio, mentre altre compagnie aeree fanno pagare molto caro il trasporto di attrezzatura sportiva. Per questo motivo prima di ogni volo è fondamentale leggere attentamente il regolamento della compagnia aerea.

Ecco 3 consigli per trasportare la nostra attrezzatura da kitesurf in aereo.

1. Attenzione al peso e alle dimensioni
Sembra banale, ma la regola numero uno è spesso sottovalutata. Infatti molti pensano che dal momento che pagano un extra per il trasporto dell'attrezzatura sportiva, possono poi trasportare qualsiasi cosa. Beh, ovviamente non è così. Su Ryanair ad esempio la vostra attrezzatura non dovrà pesare più di 20kg. Molte compagnie invece permettono di trasportare gratuitamente una sacca di peso non superiore ai 23kg. Alcune compagnie aeree hanno limiti di lunghezza oppure la somma dei tre lati della sacca non deve superare una certa misura. Insomma è d'obbligo informarsi prima.  

2. Attenzione a proteggere la vostra attrezzatura dagli urti
Spesso siamo così ossessionati dal peso della nostra sacca da non pensare a quanto possa essere delicata, oltre che preziosa, la nostra amata attrezzatura. Soprattutto se viaggiate con tavole da surf o surfini da kitesurf, è fondamentale fare attenzione a come imballate la vostra attrezzatura per evitare brutte sorprese. Se viaggiate con la twintip la protezione offerta dalla sacca può essere sufficiente, con un surfino invece assolutamente no. Dovete aggiungere imbottitura extra. Attenzione anche a togliere le pinne della tavola e riporle insieme a viti e cacciavite in un sacchettino in una tasca della sacca, e okkio che il gancio del trapezio o la vostra pompa da kite non premano sulla vostra surfboard, giusto per fare un esempio. 

3. Verificate che sia tutto a posto prima di uscire dall'aereoporto.
Dopo il volo, quando recuperate la vostra attrezzatura, aprite la sacca e verificate attentamente che non ci siano colpi. In caso di problemi qualunque contestazione dovrà esser fatta all'ufficio Lost and Found dell'aereoporto, prima di uscire.

Quale sacca da viaggio scegliere per trasportare l'attrezzatura da kitesurf in aereo

Nella scelta di una sacca da viaggio ci sono vari fattori da valutare. Prima di tutto, ovviamente che tipo di attrezzatura dobbiamo trasportare: quante tavole e di che tipo e misura, quante vele, quanti e quali accessori. Il peso e l'imbottitura della sacca sono fattori fondamentali da valutare, insieme alla capienza.

Ruote si o no?

La presenza o meno delle ruote incide molto sul peso della sacca, però è evidente che sono utili, soprattutto se all'interno della sacca prevedete di riporre parecchio materiale. Personalmente sono a favore delle ruote. Portarsi in giro una sacca di 20kg di queste dimensioni non è comodo. Pensate di dover correre dentro al terminal per uno scalo, o anche soltanto come trasportare la sacca dal parcheggio dove lasciate l'auto all'imbarco. E' evidente che un paio di ruote aiutano, a meno che non cerchiate una sacca per andar via pochi giorni e con poca attrezzatura, allora potete anche rinunciare alle ruote per stare più leggeri e risparmiare sul prezzo.

Sacca Golf?

Probabilmente vi sarete resi conto che molte sacche da kitesurf hanno sopra la scritta Golf. Solo una stranezza? Sarà perchè la forma ricorda quella delle sacche da Golf? Il motivo è che alcune compagnie aeree non applicano tariffe extra per il trasporto di attrezzatura da golf, mentre si paga per il trasporto di kitesurf. Vi dico subito che è un eventualità MOLTO rara, e vale solo per poche tratte... comunque se la scritta GOLF non vi disturba, può valere la pena provare.

Ecco qua una panoramica per orientarsi e scegliere la sacca da viaggio più adatta alle proprie esigenze, fra le nostre preferite.

Sacche per il trasporto di attrezzatura per tavole twin tip

 

1. Prolimit Kitesurf Boardbag Golf Light

La Prolimit Golf Light è decisamente la nostra preferita per via del rapporto qualità prezzo davvero interessante e perchè ha una funzione secondo noi molto comoda che ti permette di avere 2 sacche in una. La Golf Light della Prolimit infatti ha le ruote removibili. A cosa serve? Beh, se una volta siete un po' troppo al limite con il peso, perchè ad esempio volate con ryanair e dovete stare nei 20kg, allora potete risparmiarvi quel chiletto delle ruote e lasciarle a casa. Sarà un po' più scomodo da portare in giro ma fattibile. Ma non solo. Una volta arrivati a destinazione, potete usare la sacca per portare comodamente tutta l'attrezzatura in spiaggia. In questo caso è meglio lasciare le ruote in albergo per evitare che la sabbia le rovini.

Per il resto la sacca è semplice ma funzionale. Non ha scomparti interni. Ha una capienza che permette di portare tranquillamente una twintip, 3 kite e tutti i vostri accessori.

Prolimit Golf Bag Light Prezzo € 129,00

 

2. Brunotti X FIT Kitebag

 

Molto belle, ma ad un prezzo giusto, sono anche le sacche Brunotti. Quella che abbiamo scelto è la XFIT con ruote: un'ottima  alternativa per andarsene in giro con stile ma soprattutto con una sacca bella comoda e leggera. La sacca riesce a portare in giro tutta la vostra attrezzatura completa: tavola, fino a 3 vele e accessori.

Brunotti X Fit 145cm Prezzo 129€

 

3. Duotone Combibag

Duotone Combibag è un vero e proprio classico ed anche un ottimo compromesso fra capienza e peso della sacca, con un look che sa farsi riconoscere. La sacca è fornita di ruote. La misura 139cm è ideale per trasportare una o due tavole e fino a due vele, oltre ovviamente a tutti gli accessori. 
Puoi comprare la tua Combibag  su amazon a 149€

Sacche per il trasporto attrezzatura con surfini da kitesurf o surfboard da surf

Se la vostra attrezzatura comprende anche un surfino da kitesurf e magari anche una surfboard, dovrete orientarvi su qualcosa di più capiente e adatto ad una o più tavole da surf. Ecco le nostre scelte.

1. Prolimit Stacker boardbag Evo Combo

 

La sacca Stacker Evo Combo di Prolimit è una bella sacca robusta e capiente. Perfetta per tavole da surf lunghe fino a 6.2. La sacca ha due belle ruote. Non è molto imbottita, ma tanto è obbligatorio usare un po' di imbottitura extra se vogliamo volare in aereo con i nostri surfini, o le brutte sorprese sono assicurate.

Prolimit Stacker Evo Combo prezzo € 199,00

2. Concept X Globe Double

ConceptX propone la Globe Double Boardbag: una sacca con ruote per il trasporto di 2 surfboards, vele ed accessori vari, molto robusta e con un buon rapporto qualità prezzo dato che è una delle più economiche sul mercato. La sacca è disponibile in varie misure da 6'' a 8'' da scegliere in base alla dimensione della surfboard. Ideale anche per il trasporto di windsurf e tavole da surf. La misura 6 piedi (182 cm) x 56 cm x 22cm di profondità pesa 5,4kg.
Ecco il link per comprare su amazon la conceptx globe double a partire da 159€

3. Sacca Orao Decathlon

 

Se stai cercando una sacca veramente economica, la sacca Orao di Decathlon potrebbe fare al caso tuo. Si tratta di una sacca ben fatta. Ideale per tavole fino a 6 piedi. Molto capiente e robusta. 

Sacca Orao prezzo € 119,00

 


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.

GUARDA ANCHE

Surf e trasporto attrezzatura in aereo

Come imballare la tavola da surf

Trasportare tavole da surf in aereo si sa è sempre un'incognita. Fra i sovrapprezzi applicati dalle compagnie aeree alle attrezzature sportive e i danni che spesso riportano le nostre tavole in seguito ai maltrattamenti da parte del personale addetto ai bagali, molti preferiscono partire leggeri e noleggiare la propria tavola da surf sul posto

|

I 5 migliori trapezi kitesurf 2019

Guida al trapezio rigido - hardshell

La scelta del trapezio da kite è troppo spesso sottovalutata poichè il trapezio viene da molti ritenuto più un accessorio che un elemento fondamentale per la pratica del kitesurf. Eppure basta pensare che la sua funzione è quella di scaricare e distribuire la trazione del kite sul nostro corpo per capire quanto il trapezio giusto possa fare la differenza per la nostra schiena! Perchè scegliere un trapezio rigido per il kitesurf Ormai da qualche anno molti produttori propongono trapezi detti hardshell (o semplicemente hard) ovvero costituiti da una scocca molto rigida in carbonio o materiali plastici-compositi il cui scopo è di non deformarsi, scaricare in maniera uniforme la trazione del kite e restare sempre e comunque in posizione

|

AMAZON PRODUCT
CONTATTACI - RICHIEDI INFORMAZIONI