SCEGLIERE LA TAVOLA DA SNOWBOARD

Guida per principianti alle 10 caratteristiche che devi conoscere

Comprare una tavola da snowboard può essere più difficile di quel che sembra e spesso l'ostacolo maggiore non è il prezzo!
Il mercato è veramente pieno di brand più o meno famosi che propongono ciascuno decine di modelli di tavole da snowboard, etichettandole con aggettivi e classificazioni non sempre facili da interpretare per un principiante, o semplicemente per uno “sciatore della domenica”. Se sei in questa categoria ed hai deciso di comprare la tua prima tavola da snowboard, o di cambiare il tuo pezzo di antiquariato per qualcosa di più moderno con cui divertirti anche se non sei un pro, ecco qua una guida pratica e molto sintetica con tutto quel che devi sapere per comprare la tavola da snowboard giusta per te.

Dai un'occhiata anche alla nostra guida delle migliori 10 tavole da snowboard del 2019 per principianti e intermedi...

N.1 IL TUO LIVELLO DI SNOWBOARD

Scegliere una tavola troppo performante è un errore molto comune, e a differenza di quel che può sembrare abbastanza grave. Il fatto è che molti snowboarder principianti (ma è un discorso che vale un po' per tutti gli sport), presi dall'entusiasmo di aver raggiunto i primi traguardi, quando decidono di regalarsi un nuovo snowboard sopravvalutano le proprie capacità e le loro necessità finendo per scegliere tavole fin troppo performanti che finiscono per ostacolarli nella loro progressione.

La cosa più importante quindi è essere onesti con sè stessi sul proprio livello, scegliendo una tavola indicata per il proprio livello.

LIVELLO PRINCIPIANTE: Dalle prime discese "a foglia morta" alle prime curve su piste facili.

LIVELLO INTERMEDIO: discese fluide su piste impegnative e qualche salto base

LIVELLO ESPERTO: discese su qualunque pendenza e qualunque fondo, salti e trick avanzati

A questo aggiungerei come fattori da considerare l'età, il vostro grado di allenamento generale e la frequenza con cui praticate snowboard. Considerando anche questi fattori la maggioranza dei riders, anche se esperti, potrebbero trarre più vantaggi da tavole per livello intermedio, non eccessivamente rigide e performanti, ma più polivalenti e permissive

N.2 COSA TI PIACE FARE

Sei un principiante in cerca della tua prima tavola da snowboard? Una tavola All Mountain è la scelta più giusta per iniziare. Si tratta di tavole adatte un po' a tutti i terreni ed a tutte le discipline: scendere le piste, fare qualche fuori pista ed anche fare i primi salti e giocherellare un po' nei park, per questo rappresentano la grande maggioranza delle tavole. Queste tavole non eccellono in nessuna di queste discipline... ma del resto se siete alle prime armi, nemmeno voi! Così potrete rimandare la scelta di una tavola più specifica per ciò che preferite fare dopo aver provato un po' di tutto.
Oltre alle tavole All Mountain ci sono le tavole da Freestyle, concepite per dare il meglio nelle evoluzioni nei park, le tavole da Jibbing che sono tavole da freestyle più corte ideali per i trick sia in park che in pista, rail ecc, ed infine le tavole da freeride fatte per scendere veloci in pista o surfare in neve fresca.

N.3 IL CAMBER

All'inizio tutte le tavole da snowboard avevano un profilo convesso. Poi, qualche anno fa, sono arrivate le tavole a banana con i loro profili concavi e da allora i produttori si sono sbizzarriti in profili misti sempre più complessi ed innovativi.

Il Camber convesso o tradizionale fa sì che la tavola tocchi la neve in corrispondenza degli attacchi, formando un ponte. È il peso dello snowboarder ad appiattirla. Le tavole con questo profilo sono molto reattive, stabili alle alte velocità e controllabili negli atterraggi anche da salti impegnativi. Di contro uno degli svantaggi principali è quello del cosìdetto controlamina in cui chiunque faccia snowboard da un po' di anni si è senz'altro imbattuto all'inizio o anche più recentemente in qualche momento di distrazione. Inoltre questo tipo di profilo non aiuta molto la galleggiabilità in neve fresca perchè è necessario fare una certa fatica per evitare alla punta di affondare.

Le tavole con Camber Inverso, detto anche Rocker o più semplicemente a banana hanno un profilo esattamente opposto. La parte centrale della tavola tocca la neve mentre le punte sono sollevate e le lamine entrano in contatto con la neve man mano che si entra in curva. Le tavole da snowboard con camber inverso sono la scelta migliore per un principiante perchè sono più manovrabili e versatili, facili da far galleggiare in neve fresca così come da controllare in curva. Inoltre con queste tavole è quasi impossibile incorrere nel temuto controlamina. Di contro tendono a diventare poco stabili alle alte velocità e sono poco reattive nei salti.

Nel mezzo ci sono parecchie varianti, dal camber piatto a profili ben più complessi che cercano di combinare i pro di entrambi i profili, eliminandone i rispettivi svantaggi.

N.4 Il FLEX

Il Flex è il grado di flessibilità della tavola ed in genere è espresso con un numero da 1 a 10. In genere la scala di valori è la seguente:

1-2 flex morbido
3-5 flex medio
6-8 flex rigido
8-10 flex molto rigido.

Un flex molto morbido è adatto alle tavole da jibbing mentre il flex medio caratterizza le tavole da freestyle. Le tavole All Mountain hanno un flex medio o leggermente rigido e le tavole da freeride rigido.
Se sei un principiante orientati verso tavole con un flex morbido o intermedio. Evita tavole troppo rigide.

N.5 LO SHAPE

Le tavole da snowboard possono essere perfettamente simmetriche o asimmetriche.
Le tavole simmetriche o TWIN TIP, ma anche semplicemente twin, hanno punta e coda identiche. Sono le tavole ideali per fare freestyle e per chi cerca una buona manovrabilità. Se sei un principiante la scelta giusta per te è una tavola Twin tip o quasi.

Nelle tavole direzionali invece il tail, la coda, è più corta del nose, la punta. Queste tavole offrono miglior controllo in pista e miglior galleggiabilità in fuori pista.

N.6 LA LUNGHEZZA DELLO SNOWBOARD

Una volta individuata la tavola che fa per te puoi affidarti alle tabelle specifiche della casa produttrice per individuare la misura giusta per te in base al tuo peso, all'utilizzo ed al tuo livello. In linea di massima una tavola più corta è più maneggevole, mentre una tavola più lunga offre miglior tenuta in pista e alle alte velocità. Ecco perchè le tavole da freestyle si scelgono più corte delle tavole da freeride. Inoltre in linea di massima per iniziare ti conviene scegliere una tavola della misura più corta nel range consigliato per te perchè più maneggevole.

Uno snowboard Freestyle dovrebbe essere tra i 20 e i 25 cm più corto rispetto alla propria statura

Uno snowboard All mountain dovrebbe essere tra i 10 e  i 20 cm più corto della propria altezza.

La differenza nel range dovrebbe esser valutata considerando il peso, oltre che il proprio livello. Un rider più leggero dovrebbe scegliere la misura più corta di un rider più pesante.

N.7 LA LARGHEZZA DELLA TAVOLA DA SNOWBOARD

Anche la larghezza è importante. In particolare è importante che i tuoi scarponi non sporgano dalla tavola. Se hai piedi piuttosto grandi dovresti scegliere i modelli WIDE.
In genere i modelli Mid-wide sono consigliati per chi indossa scarponi dal 43 in su, mentre i modelli di snowboard WIDE sono necessari per chi ha scarponi dal 45 in su.

https://www.amazon.it/Salomon-Snowboard-Involucro-Tecnologia-Circonferenza/dp/B07DRMGNW8/ref=as_li_ss_tl?s=sports&ie=UTF8&qid=1550564834&sr=1-5&keywords=casco+snowboard&th=1&psc=1&linkCode=ll1&tag=tabularasatea-21&linkId=d66ffbd3dfb2e89b63f828918292f388&language=it_IT

N.8 LA SOLETTA

La soletta è la parte della tavola da snowboard a contatto con la neve. Le solette delle tavole da snowboard vengono realizzate in P-Tex, un materiale a base di polietilene. Il P-Tex può essere Estruso o Sinterizzato. Le solette estruse sono le più diffuse. Più resistenti e facili da riparare, ma anche più lente, queste solette sono la scelta ideale per un principiante.

N.9 IL SESSO

Se credi che la differenza fra uno snowboard da uomo ed uno da donna sia solo la grafica, ti sbagli. Gli snowboard da donna sono ottimizzati per un rider più leggero. Hanno misure più piccole ma non solo. Anche il flex è differente. Per questo se sei una ragazza, soprattutto se minuta, scegli un modello specifico che ti risulterà meno faticoso e più maneggevole.

N.10 NON SOTTOVALUTARE SCARPONI E ATTACCHI

Spesso chi è alle prime armi si concentra sull'acquisto della sua nuova tavola come prima cosa, lasciando in secondo piano attacchi e scarponi. Questo è un grave errore. Gli scarponi sono fondamentali. Devono essere comodi, tenerti asciutto e tenere piedi e caviglie ben salde. Gli attacchi non sono da meno ed in più hanno il vantaggio di durare in genere oltre la prima tavola che comprerai, se sono buoni.

Tutto chiaro? Bene.
Adesso dai un'occhiata alla nostra guida delle migliori 10 tavole da snowboard del 2019 per principianti e intermedi... e buon divertimento!

https://www.amazon.it/Salomon-Protezione-Regolabile-Traspirante-L39139100/dp/B01GRA0ZQ0/ref=sr_1_14?s=sports&ie=UTF8&qid=1550564715&sr=1-14&keywords=protezioni+snowboard

 


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.

TAGS

GUARDA ANCHE

I 10 migliori snowboard All Mountain 2020

Modelli a confronto con prezzi e offerte

Uno snowboard all mountain è la scelta perfetta se ti piace fare un po' di tutto, che si tratti di fare i numeri nel park, surfare la fresca o scendere le piste. Una buona tavola All Mountain ti permetterà di fare tutto questo, magari senza eccellere in una specialità ma destreggiandosi abbastanza in ogni condizione così da garantirti di divertirti nel freestyle come nel freeride

|

Goodboards snowboard e non solo

Tavole da snowboard, sci, wakeboard e kiteboarding

La prima volta che mi sono imbattuto nel marchio Goodboards è stato per caso. Un mio amico mi aveva chiamato per dirmi che aveva cambiato la sua tavola da snowboard esu consiglio di un negozio aveva scelto una Goodboards. In effetti non ne avevo mai sentito parlare prima e incuriosito l'avevo subito googlato

|

AMAZON PRODUCT