• Scarpone da snowboard Burton
    Scarpone da snowboard Burton

SNOWBOARD: LA GUIDA BASIC - PARTE 6 - SCEGLIERE GLI SCARPONI

La scelta dello scarpone da snowboard è assolutamente fondamentale per il vostro divertimento.
Scarponi troppo grandi in cui il piede balla non vi garantiranno il giusto controllo sulla tavola (ed è inutile stringerci sopra l’attacco o indossare doppi calzini).
Lo scarpone, inutile dirlo deve calzare a pennello. La sua comodità ed efficienza sono direttamente proporzionali alla qualità delle tue prestazioni sulla neve. La prima cosa da chiedersi è come sempre quale uso si prevede di farne.
Freestyle: uno scarpone morbido ti asseconderà meglio nei tuoi tricks
Freeride: un modello rigido favorisce la tenuta alle alte velocità.
Oltre a questo un modello più rigido offre un maggiore supporto alle caviglie. Passiamo ad analizzare le diverse parti dello scarpone:

Anzitutto la scarpetta interna. Questa è assolutamente fondamentale, non fidarti di scarponi senza scarpetta interna. Non serve solo per far asciugare meglio la scarpetta ma anche per calzare alla perfezione. L’ideale è che la scarpetta interna sia regolabile cioè disponga di propri laccetti per stringerla a dovere.

Plantare: ne esistono di parecchi. I più performanti sono termoformabili a caldo oppure con tecnologia tipo imprinting (si adattano alla forma del piede dopo un paio di uscite).
La suola poi può essere dotata di inserti in gel per assorbire gli shock.

Lacci. Anche qui negli ultimi anni c’è stata una notevole evoluzione. I modelli più recenti (e costosi) dispongono di sistemi diversi per l’allacciatura veloce che puoi usare anche senza neppure doverti sfilare i guanti… una comodità non da poco! Tienilo presente e valuta le alternative disponibili.

Ultimo consiglio: quando vai in negozio, indossa calzini tipo quelli che porterai sulla neve e prova i vari modelli in piedi per più di 5 minuti (in piedi appunto, non statevene seduti a rimirarli)!
Fondamentale come già detto, la prova con l’attacco. Ideale sarebbe avere attacchi e scarponi della stessa marca, ma anche marche diverse possono essere perfettamente compatibili. L’importante è appunto provarli insieme e se non c’è feeling cambiate pure modello.


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.

GUARDA ANCHE

Snowboard: la guida basic - parte 3 - la scelta della tavola

Ormai ci siamo quasi, questione di qualche settimana e apriranno gli impianti. Allora il popolo della tavola si riverserà ancora una volta sulle nevi delle nostre montagne e immancabili arriveranno in redazione le domande dei principianti su quale sia la tavola più adatta a loro…

Snowboard: la guida basic - parte 4 -scegliere gli attacchi

In commercio attualmente esistono tre diverse tipologie di attacco: SOFT sono i più diffusi, si usano con scarponi softHARD usati sulle tavole alpine, si possono usare con scarponi da sci (in molti hanno cominciato così), da scialpinismo o appositi scarponi hard da snowSTEP-IN un'invenzione

Snowboard: la guida basic - parte 5 - montare gli attacchi

Di fondamentale importanza, una volta acquistati gli attacchi, è montarli coerentemente all’utilizzo che intendiamo farne ed alla nostra naturale predisposizione al riding. Regular o Goofy : Lo stance altro non è che la posizione che acquisite sulla tavola; sia essa uno skate, un