SURFSKATE SMOOTHSTAR HOLY TOLEDO 33

Come va il surf skate promodel di Toledo e differenze con il Filipe Toledo 34

Surfskate: Holy Toledo 33

Lunghezza: 33" (84cm)  

Larghezza: 10,23" (26cm)

Interasse: distanza fori truck 18,5" (47cm); distanza fra centri delle ruote 18,3" (46,5cm)

Truck: Thruster

Ruote: 62 x 45mm 83A

Cuscinetti: Abec7

Riser: anteriore 1 rider da 2mm; posteriore 1 da 10mm + 1 inclinato da 14mm a 8mm (parte alta verso il centro dello skate, parte bassa verso il tail)

Holy Toledo 33 caratteristiche

Holy Toledo è un surfskate della serie Promodel di Smoothstar, sviluppato in collaborazione con il pro surfer Filipe Toledo, quando aveva 19 anni. Filipe Toledo, nick name "Holy Toledo", surfista professionista nella Top 10 della WSL ha combinato in questo modello le caratteristiche di velocità del Manta con la manovrabilità del Flying Fish così da esprimere al meglio il suo stile di surf.

Lo shape di questa tavola è ottimizzato per uno stile di surfata molto aggressivo e radicale, con un deck un poco più largo degli altri surf skate smoothstar ed un kocktail leggermente più pronunciato. In aggiunta il concavo della tavola permette di ottenere linee più strette, bottom turns più aggressivi e praticare al meglio tutte le manovre aeree.

 Per quanto riguarda le misure, Holy Toledo è lungo 33 pollici ed è largo poco più di 10 polici.

Quindi un deck bello ampio che offre tanto appoggio per i piedi.

L'interasse merita una riflessione poichè smoothstar lo indica diversamente da altri marchi nella sua scheda tecnica tecnica.

Motivo per cui, metro alla mano, vi diamo un paio di misure per poterlo confrontare con altri surfskate. La distanza fra i fori nel deck che è di 47cm e la distanza fra i centri delle ruote che è di 46cm. 

Come va lo Smoothstar Holy Toledo

Non appena saliti sopra la sensazione è di uno skate molto morbido sotto ai piedi ma anche stabile. Il deck largo si fa sentire offrendo una sensazione di controllo e sicurezza. 

Smoothstar monta un truck su una piastra basculante dove il rebounding è dato dalla compressione di una molla. In pratica più spingi, più risponde ed accelera. Lo skate parte facilmente anche da fermo e accelera subito. Puoi iniziare a pompare per generare velocità da fermo. 

La combinazione di truck, interasse piuttosto stretto e riser inclinati sotto al truck posteriore assicurano grandissima agilità e maneggevolezza. 

Holy Toledo gira praticamente su sè stesso e ti permette di divertirti e simulare le manovre del surf in flat in pochissimo spazio. Nonostante questo Holy Toledo è un surf skate molto stabile. La sensazione sotto ai piedi è di uno skate molto molto fluido, che curva stretto grazie anche alla distanza fra le ruote di poco più di 18".  

L'interasse stretto rende lo skate agile, tuttavia il rovescio della medaglia è, ovviamente, che il surfskate diventa più difficile da controllare in discesa e a velocità sostenute.  

Ma il Toledo, come del resto la maggior parte dei surfskate, non è fatto per andare veloci. Se volete affrontare discese o far gare di velocità avete bisogno di altri tipi di skate... questo è fatto per allenarsi al surf, anche a bassa velocità, in flat come su rampe o onde artificiali. 

Per quanto riguarda rampe e onde artificiali Holy Toledo si conferma un surf skate estremamente maneggevole. Lo shape del deck così largo aiuta a spingere bene con i piedi e soprattutto ti da confidenza con un appoggio sicuro. Il truck morbido aiuta a piegare e girare stretto. L'interasse corto rende la tavola facile da girare e molto giocosa. 

Le ruote, seppure non siano fra le più grandi e morbide che abbiamo usato su un surfskate, dobbiamo dire che hanno un buon grip. Su strada non sono fra le più confortevoli però tutto sommato le vibrazioni e le irregolarità del terreno non danno fastidio e sul terreno liscio del park in cui lo abbiamo provato sono davvero perfette... superscorrevoli!

Se a questo punto state pensando che Holy Toledo sia un surfskate solo per Pro Surfer, dobbiamo dire che non è assolutamente così. Questo smoothstar è davvero molto molto facile. I principianti a cui lo abbiamo fatto provare si sono trovati tutti molto bene fin da subito perchè è facile da far accelerare e perchè il deck grande dà tanta sicurezza. E lo stesso vale per i ragazzi che anche se molto leggeri riescono a pompare facilmente.

NOTA

Holy Toledo ci è arrivato con un setting di fabbrica un po' sbilanciato. Molto morbido il truck anteriore e un po' troppo rigido il posteriore. Abbiamo messo una puntina di grasso sui bushing anteriore e posteriore e regolato il bushing posteriore per ottenere il nostro setting perfetto!


Skate > Surfskate

Smoothstar Holy Toledo 33
€ 319.00

Ed il Toledo 77?

Il Filipe Toledo 77 è l'altro modello smoothstar sviluppato con il surfista Filipe Toledo. Il motivo per cui ci sono due modelli è che l'Holy è stato sviluppato quando Toledo era più giovane. Progredendo nel surf ed aumentando la sua massa muscolare ha avuto bisogno di un surfskate più grande che lo assecondasse nel suo stile potente. Per questo motivo è nato il Toledo77 dove 77 sta ad indicare il suo numero in gara. Il Toledo 77 ha un deck più lungo rispetto all'Holy (ma non più largo) ed ha un concavo più pronunciato. Inoltre il Wheelbase è più ampio.

I surfisti più esperti potrebbero trovarsi meglio con questo modello, soprattutto se sono abbastanza alti. Chi invece non è tanto alto o non è molto allenato rischia di trovarlo più faticoso, per via dell'interasse più lungo.


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.

SCARICA APP