SURFSKATE WARNING

Carver, Slide, Smoothstar e gli altri... cosa devi sapere prima di comprare

Trucks da regolare e dadi da non toccare, molle che si rompono, bushing che cigolano...  se stai pensando di comprare un surf skate o se ne hai appena comprato uno, ci sono alcune cose che dovresti assolutamente sapere prima di metter mano al tuo T-tool per regolarlo, se non vuoi rischiare di fare qualche danno serio al tuo nuovo skate. 

Ormai siamo rivenditori ufficiali della maggior parte delle marche più famose di surfskate da parecchio tempo ed oltre a venderli, naturalmente ci tocca usarli ... che fatica!
Così conosciamo bene la maggior parte dei surf skate ed i loro problemi più comuni. Molto spesso si tratta di problemi causati da una cattiva manutenzione o da regolazioni fatte male, ecco perchè prima di usare il tuo surfskate dovresti leggere questa guida.

Attenzione in questa guida non parleremo di feeling. Qui non troverai consigli su quale surfskate comprare...  qui analizzeremo semplicemente i problemi più comuni degli skate, come risolverli correttamente e cercheremo di metterti in guardia su cosa non va mai fatto per evitare di rompere il tuo nuovo giocattolo!.

 

Carver C7

Ebbene sì, iniziamo proprio da lui, il surf skate per eccellenza, il mitico Carver C7. Il sistema C7 è da anni il punto di riferimento del settore surfskate, un sistema solido, studiato in ogni minimo dettaglio e realizzato direttamente nella fabbrica Californiana di Carver. Il C7 è il leader dei truck con molla di compressione. Un sistema che da anni è fra i più apprezzati sia per la sensazione fluida, ma non troppo loose, che per la possibilità di essere personalizzato attraverso la regolazione della molla e dei bushing. 

Regolazione del truck Carver C7: cosa devi sapere

Il problema di questo truck è in realtà l'altra faccia della medaglia di una delle sue caratteristiche più apprezzate e ricercate, cioè la possibilità di regolare la tensione della molla per ottenere un feeling più o meno morbido, anche in funzione del proprio peso, oltre che del proprio stile. 

La possibilità di regolare la tensione della molla che si trova all'interno del truck C7 è proprio uno degli aspetti più apprezzati di questo truck, ma ahimè, è anche potenzialmente il suo punto debole. Perchè? Perchè molti quando hanno questo tipo di truck tendono a giocarci molto, allentandolo, stringendolo, allentandolo di nuovo e di nuovo stringendolo. E questo non solo una volta ma molto spesso, anche parecchie volte durante una sola sessione. E la conseguenza è che dopo un po' di tempo il bullone che serve a regolare la tensione della molla non resta più in posizione ma perde la sua tenuta cominciando a svitarsi lentamente... 

Consigli e soluzioni:

In realtà il problema del bullone è meno grave di quel che potrebbe sembrare e statisticamente non è nemmeno molto frequente. Per evitare problemi è sufficiente non abusare di questa regolazione. Se sentite la necessità di stringere o allentare la molla rispetto al setting di fabbrica fatelo procedendo leggermente. Un quarto di giro, mezzo giro in genere sono sufficienti. Allentare la molla del tutto non serve a niente, anzi impedisce al meccanismo di lavorare come si deve. Inoltre una volta che avete trovato il vostro swing lasciatelo stare,lavorate piuttosto sulla regolazione dei bushings e difficilmente avrete problemi, anche a lungo andare. Il 99% dei nostri clienti, seguendo queste indicazioni non ha mai avuto problemi.
Il restante 1% normalmente riesce a risolvere con un po' di frena filetti, a patto però di non toccarlo più. Altrimenti diventa necessario sostituire il bullone e in questo caso potete provare a fare un giro dal vostro ferramenta di fiducia oppure acquistare il set di ricambio che include il bullone in questione.

Cosa non toccare

Sopra al truck C7 c'è un grosso dado (Pivot Bolt) che non deve mai essere toccato per nessun motivo. Non si tratta di una regolazione. L'unico motivo per svitarlo è per sostituire una parte danneggiata del truck. Perchè non va toccato? Prima di tutto perchè non regola niente, in secondo luogo perchè allentandola rischi solo di perder pezzi per strada o di rompere il tuo truck.


Slide

Slide sono ormai riconosciuti come i surfskate di qualità al giusto prezzo. Un feeling immediato per tutti, inclusi i principianti, una bella gamma per scegliere il proprio modello e design molto apprezzati e abbiamo avuto negli anni pochi problemi con questi surfskate che sono robusti, ben assemblati e ben rifiniti. Ma mettiamo da parte le lodi e veniamo ai possibili punti deboli.

Regolazione del truck slide: cosa devi sapere

Anche per slide il problema che abbiamo riscontrato sta nella regolazione del truck. 

Slide arriva di fabbrica con la molla ben allentata.

Molti, quando comprano un surfskate non ci sono nemmeno mai saliti sopra prima di avere il loro nuovo acquisto sotto ai piedi. Salendoci la prima volta anche un surfskate piuttosto stabile, quale slide è, può risultare fin troppo morbido. Si tratta in realtà di una sensazione che si supera in pochi minuti di pratica, ma molti, non sapendo gestire questo movimento del tutto nuovo, e non sapendo cosa fare, per prima cosa stringono la molla. E stringendo la molla dello slide il risultato è che la molla si può rompere, o meglio non si rompe la molla ma di solito uno dei due braccetti che la tengono in posizione. 

Consigli e soluzioni:

Il consiglio è semplicemente di non stringere il bullone che regola la tensione della molla slide, se non leggerissimamente. Un quarto di giro fa già una differenza percepibile e mezzo giro dovrebbe essere più che sufficiente anche per chi è un po' più pesante.
Se invece è troppo tardi e avete già causato la rottura, non vi resta che sostituire la molla. Il kit di ricambio per la molla slide per fortuna non costa moltissimo. 

Ci teniamo a precisare che slide è comunque un sistema stabile e se anche all'inizio può spiazzare vi assicuro che difficilmente c'è l'esigenza di renderlo meno mobile. Se tuttavia resta troppo morbido per i vostri gusti, anche perchè magari non siete leggerissimi, il nostro consiglio è di valutare sistemi con truck tipo Cx, magari con bushing rigidi.

Cosa non toccare

Il bullone superiore, come per il C7, non deve mai esser toccato poichè non serve in alcun modo per regolare il truck ma per tener insieme le parti che lo compongono. Allentandolo si rischia solo che poi tenda sempre a riallentarsi fino addirittura a svitarsi.

Problemi dei deck clear slide

Una seconda nota, sempre per slide, riguarda un problema più estetico che funzionale in cui ci siamo spesso imbattuti. Alcuni slide hanno il deck clear anzichè il grip nero.
Qualche volta succede che lo strato superficiale di vernice e grip si crepi in corrispondenza dei fori dei truck. 
In tutti i casi che abbiamo avuto modo di osservare le crepe non riguardano gli strati di legno, ma soltanto lo strato superficiale di grafica e grip che essendo di materiali diversi dal legno hanno una flessione diversa e tendono spesso a crepare nei punti soggetti a sollecitazioni, quindi in corrispondenza dei fori. Non si tratta in ogni caso di un problema serio. Nessuno di questi deck anche se sottoposto a stress alla fine si è mai rotto. Semplicemente compaiono queste piccole crepe superficiali. 

Consigli e soluzioni:

Se pensate che questo possa essere un problema scegliete il grip nero, e non avrete mai problemi!

Smoothstar

Se parliamo di surf trainer probabilmente il nome più autorevole è proprio quello di Smoothstar. Disegnati e sviluppati a Sydney in Australia, SmoothStar  ha sviluppato uno dei primi truck da surfskate a molla e i loro skate si distinguono daglla maggior parte degli altri surfskate sia per il feeling sia per il loro impegno nel surf training.
Ma veniamo adesso ai problemi che abbiamo rilevato nei surfskate smoothstar

Regolazione del truck smoothstar

Il truck smoothstar ha al suo interno una molla che lavora per compressione, come nel caso del Carver C7. In questo caso non abbiamo da segnalare particolari problemi in caso di regolazione anche se il consiglio è sempre quello di lavorare più sulla regolazione dei bushing che sulla molla.

Cosa non toccare

Il bullone superiore, come per il C7, non deve mai esser toccato poichè non serve in alcun modo per regolare il truck ma per tener insieme le parti che lo compongono. Allentandolo si rischia solo che poi tenda sempre a riallentarsi fino addirittura a svitarsi.
In questo caso, a differenza di Carver e Slide, Smoothstar ha pensato bene di avvisare che non si tocca applicando un bell'adesivo giallo fluo con scritto "Do not Adjust this Nut". Se lo toccate sappiate che decade la garanzia.

 

Truck Carver Cx e copie varie

I Truck del tipo reverse king pin tipo Cx, che siano di Carver o sue copie più o meno identiche hanno meno complicazioni rispetto ai truck ai molla. Qui non ci sono molte regolazioni e dadi o bulloni da non poter toccare o toccare con parsimonia. Eppure anche con questo tipo di truck ci sono alcune cose a cui è bene fare attenzione.

Regolazione dei truck CX

I truck di questo tipo si possono stringere o allentare dal dado che serra i bushings. Anche in questo caso non serve fare tanti giri. Un quarto di giro o mezzo giro sono già più che sufficienti per sentire la differenza. Se stringete troppo strizzate i gommini che poi non lavorano più. Se allentate troppo attenzione che il dado non fuoriesca dalla vite, altrimenti poi rischierà di svitarsi. 

Consigli

Se siete molto pesanti e con un paio di giri sentite ancora il surfskate troppo morbido vi consigliamo di sostituire i bushing con dei gommini più duri. Normalmente con Carver questo serve solo a chi pesa oltre i 90/100kg. Con altri marchi dipende dalla durezza dei gommini che montano di serie. Prima di sostituirli riflettete comunque sul fatto che state usando un surfskate... deve avere quel movimento e quel feeling. Se cercate un truck più stabile magari state cercando un longboard o un cruiser.

Se invece il vostro problema è quello opposto, cioè anche allentando al massimo sentite lo skate ancora troppo rigido sotto ai piedi, vi consiglio di provare con una puntina di grasso nautico su bushing e pivot cup... vi assicuro che dopo dovrete stringerlo! 
Se comunque anche dopo aver ingrassato le gomme continua ad essere troppo duro, perchè siete veramente molto leggeri o perchè ad usarlo è un bambino, sostituite i bushing con quelli più morbidi (preferibilmente conici per aumentare il movimento).

 

Problema cigolii e rumori vari

Cigolii e rumoretti vari sono abbastanza normali e solitamente non devono destare alcuna preoccupazione. Molto spesso succede agli skate nuovi, appena scartati. Più spesso in inverno, quando le temperature scendono e le gomme si induriscono.

Niente di grave come già detto, però è fastidioso. Inoltre a voltre potrebbe essere il segnale che la gomma dei bushing è secca ed ha bisogno di essere ammorbidita un po'... in particolare se succede dopo tanto tempo che non avete più usato il vostro surfskate o al contrario in un periodo che lo avete usato molto.

Cosa fare in questi casi?

Una punta di grasso marino è la soluzione migliore. Mettene appena un poco fra i bushing e il metallo e nel pivot cup. Perchè il grasso nautico e non altri tipi di grasso? perchè questo attira meno lo sporco e si impasta meno con la polvere. Inoltre non è nero e quindi non macchia il vostro skate.

In alternativa molti usano scaglie di sapone di marsiglia... anche questo funziona abbastanza, sebbene un po' meno.

Se il rumore proviene invece dalle ruote allora controllate che siano strette bene e se necessario pulite i cuscinetti.


Grasso nautico


ATTENZIONE AD UN ERRORE COMUNE

In questo post abbiamo sempre e solo parlato della regolazione del truck anteriore. Se stai pensando che quello posteriore non vada toccato ti sbagli di grosso. Semplicemente non lo abbiamo menzionato perchè di solito non è lui a dare problemi.

Lo abbiamo già detto anche in altre guide, ma non lo ripeteremo mai abbastanza. Il giusto feeling su un surfskate non si ottiene regolando solo il truck anteriore ma è fondamentale ottenere il giusto bilanciamento in modo che il truck davanti e quello dietro si muovano in sincronia altrimenti avrai uno skate troppo front foot oriented o troppo back foot oriented.


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.