FACEBOOK | CIAO AREA PERSONALE [ ESCI ]

Tecnica

Sergio | |

TAVOLE DA SURF PER IL KITESURF

Tavole da surf per il kitesurf

Il waveriding è sempre più diffuso, così come le direzionali da kitesurf. Eppure capita spesso di veder utilizzare delle tavole da surf da onda per il kitesurf. I motivi possono essere i più svariati. Molti principianti del wave le scelgono perchè una tavola da surf, magari usata, si trova a prezzi spesso più bassi, ovviamente rinunciando alla possibilità di montare le strap. Qualche rider più confermato fa questa scelta per ricercare sensazioni più vicine al surf. E qualche rider che fa sia surf che kitesurf, infine, usa semplicemente una stessa tavola per entrambi.

Ma è davvero una buona idea usare una tavola da surf per il kitesurf?.

Le tavole per il surf da onda non nascono per bolinare, e difficilmente danno il meglio di sè in andatura su mare chopposo e questo è un dato di fatto. Tuttavia se questo non vi preoccupa occorre fare almeno una una premessa sulla caratteristiche costruttive che in linea di massima hanno le due tipologie di tavole, senza addentrarsi in dettagli o tecnicismi da shaper. 

Le tavole per il surf da onda hanno nella stragrande maggioranza dei casi un'anima in poliuretano e laminazione in poliestere, viceversa i surfini da kitesurf hanno laminazione in resina epossidica e anima che può essere in svariati materiali fra cui polistirolo espanso, legno ecc. La resina in poliestere è, oltre che molto più economica, molto meno resistente dell'epossidica, soprattutto alla compressione. La combinazione di poliestere ed anima in poliuretano fa sì che il prodotto finito sia leggero ma anche fragile ed infatti è sufficiente una piccola pressione per abbozzare una tavola da surf, come una ginocchiata o anche soltanto la pressione dei talloni. La costruzione dei surfini da kitesurf è pensata proprio per ovviare a questo problema. La resina epossidica è, oltre che più costosa, più resistente, così come l'anima all'interno che di materiali meno morbidi e più elastici (es. il bamboo) in modo che se anche avviene una compressione la superficie torni poi alla sua forma originale (ovviamente entro certi limiti!). 

Questo è il motivo per cui le tavole da surf si marcano, anche soltanto con la normale pressione dei talloni, mentre le tavole da kitesurf no... almeno che non ci caschiate sopra con il gancio del trapezio!!!

Una tavola da surf in poliestere si abbozza anche semplicemente surfando... vi lascio immaginare cosa le succede usandola per fare kitesurf dove le sollecitazioni sono decisamente maggiori, in particolare durante la bolina e soprattutto se il mare è chopposo o vi dedicate al freestyle.

Una tavola da surf con costruzione tradizionale, usata per fare kitesurf, difficilmente può durare una stagione intera, a volte davvero molto, molto meno. Non è solo una questione di bozzi. A un certo punto la resina comincia a crepare fino a delaminarsi o rompersi.

Esistono però anche tavole da surf con costruzioni differenti, sebbene siano meno comuni e in genere più costose: tavole da surf in epoxy, con anima in tuflite, fibre di ultima generazione o perfino tavole con resine in poliestere di altissima qualità che finisce per diventare più resistente dell'epossidica e anima a cellule chiuse che non assorbe acqua in caso di rotture.
Queste costruzioni, che non sono comunque pensate per l'uso con una vela da kitesurf, danno come risultato tavole da surf più resistenti e durature che sono molto usate ed apprezzate nel kitesurf. Qualche esempio? Lib-tech, alcune Surftech (io ne sto usando una in Tuflite da un paio di anni per fare sia surf che kitesurf e per adesso regge), solo per citarne un paio.
Il problema resta che non è possibile sapere a priori quale sarà la durata di una di queste tavole se usata per fare kitesurf, e soprattutto potrebbero sorgere problemi di garanzia, dato che non sono progettate per questo.

Se non siete disposti ad accettare l'incognita conviene ripiegare su surfini prodotti appositamente per il kitesurf. Ovviamente tutti i principali brands del settore ne producono svariati modelli e non c'è che l'imbarazzo della scelta, ma ci sono anche aziende che producono principalmente tavole da surf che hanno qualche modello dedicato, se preferite l'idea di avere sotto i piedi una tavola da surf a tutti gli effetti. Molte aziende infatti propongono gli stessi modelli, ma con costruzioni diverse per i due sport. Qualche esempio? Jimmy Lewis, Fire Wire oppure le Twins per citare un'azienda di casa nostra!

P.S. Ho volutamente tralasciato il discorso della misura, perchè sarebbe troppo lungo, tuttavia almeno una nota va fatta. Quando si sceglie una tavola da surf da onda per il kitesurf, okkio al volume della tavola. Una tavola che nel surf scegliereste per divertirvi su onde piccole e con i litri giusti per il vostro peso, quasi sicuramente sarà troppo grande per fare kitesurf. Se volete poter usare la stessa tavola per entrambi gli sport dovete esser disposti a qualche compromesso, e comunque non potrà andar bene in tutte le condizioni!.

COMMENTI

Sergio

NEWSLETTER

controllo se ci sono attività collegabili

LEGGI ANCHE...

MERCATINO

CONTATTACI