YOW: COME NASCONO I SURFSKATE YOUR OWN WAVE

La nostra visita alla skateboard factory HLC in Spagna

HLC è la fabbrica di skateboard numero uno d'Europa. Nella factory di Gipuzkoa, vicino a San Sebastian nei Paesi Baschi Spagnoli, vengono prodotti alcuni degli skateboard, longboard e surfskate più apprezzati al mondo come Jart Skateboards, Cruzade Skateboard, Tricks Skateboards, Long Island Longboards, oltre a skateboard per moltissimi altri brand e naturalmente YOW Surfskate.

HLC è stata fondata circa 20 anni fa e da allora ha prodotto milioni e milioni di skate per migliaia di marchi e skateshop in tutto il mondo. Grazie ad un impegno ed una ricerca continua è diventata la fabbrica di skateboard più grande e tecnologicamente più avanzata d'Europa e probabilmente del mondo, con una capacità di produzione di migliaia di skateboard completi al giorno e ciò che più conta con standard qualitativi elevatissimi.

Quando quest'estate siamo andati a surfare nei Paesi Baschi non potevamo lasciarci sfuggire l'opportunità di una visita? Ovviamente no! Ed è stata una visita interessantissima, dove abbiamo avuto l'opportunità di vedere e toccare con mano ogni fase che porta alla realizzazione di uno skate ed in particolare dei nostri amati surfskate YOW.

7 strati di Acero Canadese

Tutto inizia dal Maple USA, il famoso acero Canadese di qualità. In HLC gli strati di acero canadese arrivano dall'america, ed è una delle poche cose che non producono internamente o a pochi metri dalla fabbrica, semplicemente perchè solo in USA il legno degli alberi di Acero trova le condizioni naturali per raggiungere la durezza tale da soddisfare gli altissimi standard HLC.
Proprio l'acero canadese, ci hanno raccontato, è stato uno dei fattori critici che ha causato negli ultimi mesi seri rallentamenti nella produzione poiché per una serie di cause concomitanti fra cui il Covid e la crisi globale del settore dei trasporti hanno avuto diffoltà ad importare le quantità di acero di cui avevano bisogno, in particolare i fogli di grandi dimensioni necessari per produrre i surfskate.

Tutta la produzione è altamente automatizzata con macchine a controllo numerico e perfino alcune macchine esclusive che non abbiamo potuto fotografare perchè uniche nel loro genere.

Il primo passo nella produzione dei deck è la sovrapposizione dei 7 fogli di acero che vengono incrociati ed incollati. A seconda dello skate che deve essere prodotto possono essere usati fogli colorati all'interno, per avere la caratteristica riga colorata nel layer.
I fogli di acero una volta incollati vengono messi nella pressa che imprime lo shape al deck, e qui restano il tempo necessario all'asciugatura.
I fogli quindi escono dalla pressa già con kick e concavo.

A questo punto è il momento del taglio per conferire lo shape definitivo al deck. 

CNC Robots

Del taglio naturalmente si occupa la macchina CNC a controllo numerico.

Dopodichè, a seconda del modello che deve essere prodotto si passa alla verniciatura ed al finish oppure all'applicazione della grafica stampata, o magari ad entrambi. Il plotter che si occupa della stampa è impressionante e permette di stampare sia sulla pellicola che sarà poi applicata al deck sia sui griptape. Ed oltre a stampare taglia la grafica a misura. Qui in foto ad esempio si vede l'applicazione della grafica al deck del Chiba.

Infine i surfskate yow che vengono venduti completi vengono assemblati con truck e ruote, anche questi prodotti da HLC.
Sì perchè il famoso truck di YOW, il Meraki, non è prodotto in cina come invece avviene per la maggior parte dei truck da skateboard e surfskate, ma viene prodotto in una fonderia che si trova nei Paesi Baschi, vicinissimo alla fabbrica di HLC. La fonderia realizza tutti i pezzi che vengono poi assemblati in fabbrica.

Per quanto riguarda le ruote, queste sono state un grosso problema nell'ultimo anno per YOW, per questo hanno deciso di sostituire le Cinetic prodotte in Asia con delle nuove ruote che adesso vengono prodotte internamente in fabbrica e che sono, a detta di YOW, perfino migliori come qualità e come feeling. Per il momento viene prodotto un solo modello di ruote: le YOW URA 66x51mm 76A bianche, ma probabilmente verranno affiancati altri modelli in futuro

E dulcis in fundo dobbiamo ringraziare YOW non solo per la disponibilità a farci visitare la loro factory e mostrarci tutto il lavoro e la passione che c'è dietro ogni singolo skate, ma anche per il fantastico regalo che ci hanno fatto prima di andarcene... un bellissimo Chiba nuovo fiammante e le nuove ruote URA che eravamo veramente troppo ansiosi di provare... non vediamo l'ora di farvi sapere come va!

Grazie!


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.

SCARICA APP