FACEBOOK | CIAO AREA PERSONALE [ ESCI ]

Viaggi

Vale | |

LANZAROTE AD OTTOBRE

Surf trip autunnale alle canarie

Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre
Lanzarote ad ottobre

Sono da poco rientrata dal nostro surf trip di 10 giorni a Lanzarote da fine settembre ai primi di ottobre. Sulla pelle ho ancora il segno dell'abbronzatura e nella mente è ancora vivido il ricordo delle onde perfette e glassy e dei colori cristallini che l'isola ci ha regalato. 
Questa non era la prima volta a Lanzarote. Se devo essere sincera ormai ho perso il conto delle volte che ci sono stata, ma è stata la prima volta in autunno. Sono stata a Lanzarote tantissime volte a luglio e ad agosto, quando il vento soffia forte e Famara è invasa dai kitesurf. Tante volte sono stata a Lanzarote ad aprile e maggio, quando il vento inizia a soffiare più deciso e si accompagna spesso a swell di tutto rispetto, residui della passata stagione invernale. E sono stata a Lanzarote, così come a Fuerteventura, diverse volte anche a dicembre e gennaio quando gli swell possono essere enormi ed i venti soffiano spesso violenti anche da sud est.
Per questo, prima di arrivare credevo di sapere bene cosa aspettarmi, di conoscere bene l'isola in tutte le sue sfumature e in tutte le condizioni. Mi sbagliavo.

Lanzarote in autunno è stata per me una sorpresa inaspettata.

Lanzarote a settembre - ottobre è la destinazione perfetta per un surf trip con tutti gli ingredienti che di solito si cerca quando si parte con la tavola da surf e cioè: caldo, poco vento e, ovviamente, onde.

Il caldo è stata la vera sorpresa.
Non che a Lanzarote negli altri mesi dell'anno faccia freddo, però è difficile entrare in acqua senza muta, anche ad agosto. In estate molto spesso il vento accumula le nuvole proprio sopra la spiaggia di Famara, alle pendici del Risco. Vento forte e nuvole fanno sì che le giornate possano essere più fresche di quel che uno si aspetterebbe, per non parlare dell'acqua che anche in estate è piuttosto freschina e rende sempre necessaria almeno una muta shorty. In inverno poi le temperature sono ancora più fresche e, sebbene restino sempre decisamente piacevoli, non sono certo quelle dei caraibi.
Dopo aver accumulato calore per tutta l'estate, ad ottobre l'acqua dell'oceano è incredibilmente calda, tanto da poter stare tranquillamente in costume. Le giornate sono limpide, il cielo sgombro dalle nuvole ed il mare spesso completamente glassy. L'aria è calda, con temperature che di giorno possono superare tranquillamente i 30°, e si mantengono alte anche di sera.

Durante i 10 giorni della nostra vacanza abbiamo trovato condizioni abbastanza varie.
Appena arrivati ci ha accolto uno swell piuttosto piccolo ma con un buon periodo, mentre il vento era completamente assente. La lunga spiaggia di Famara per un paio di giorni è diventata un enorme parco giochi con lunghe destre e sinistre facili e divertenti, che diventavano più cattive solo con la bassissima marea. Semplicemente non avrei potuto chiedere di meglio per provare la mia tavola nuova e prenderci confidenza!

I giorni seguenti è entrato uno swell da NW più grande
Quando le onde sono oltre una certa misura accade spesso che la spiaggia diventi poco praticabile: bombe potenti double head che però difficilmente aprono con quella misura, anzi sono per lo più close out, tanta corrente e troppa, troppa schiuma. In queste condizioni chi ha il livello necessario si sposta a San Juan o alla Santa, mentre chi come me non è all'altezza aspetta il momento giusto per farsi un bagno vicino al molo, dove spesso è più riparato e praticabile.

Verso la metà della nostra vacanza è arrivato anche un po' di vento.
Probabilmente si trattava più che altro di termico, dovuto al gran caldo di quei giorni. Per tre o quattro giorni, puntuale verso l'ora di pranzo, si è presentata una bella brezza tesa fra i 15 ed i 20 nodi che accompagnata alle onde di quei giorni ci ha dato modo di divertirci parecchio con il kitesurf. Fare surf al mattino e kitesurf il pomeriggio è semplicemente un sogno per chi ama entrambi questi sport! Un regalo ancora più gradito perchè completamente inaspettato dato che nessuna previsione lo contemplava. Ma del resto se c'è una cosa che alle canarie è inattendibile è la previsione del vento! 

Gli ultimi giorni il vento si è completamente placato ed il mare è tornato glassy regalandoci di nuovo onde piccole, lunghe e divertenti, soprattutto al tramonto che si era trovato a coincidere con la marea mezza piena, così da farci ammirare dall'acqua il sole rosso fuoco che tramonta fra i due vulcani in direzione della Santa. 

Il bilancio alla fine è stato di 10 giorni su 10 di surf, con molte giornate di ottime sessioni sia al mattino che al pomeriggio. Certo non tutte le giornate sono state memorabili, spesso c'era un po' di brezza a disturbare le onde, alcuni giorni era davvero piccolo, altri fin troppo grande... però in conclusione l'autunno si conferma un periodo eccellente per il surf alle canarie.

Discorso diverso per il kitesurf. L'autunno è il periodo meno ventoso dell'anno a Lanzarote, così come a fuerteventura. Questo non significa che sia impossibile trovare un po' di vento, però se state pensando ad un viaggio esclusivamente per il kitesurf, escluderei Lanzarote ad inizio autunno. La media dei giorni di vento è in genere abbondantemente al di sotto del 50%. Se però come nel nostro caso cercate una vacanza in cui abbinare surf e kitesurf, possibilmente al caldo, non troppo lontano e con un budget davvero piccolo, allora Lanzarote a fine settembre / primi di ottobre è davvero un'ottima opzione... e lo è ancora di più se, come noi, viaggiate in famiglia magari con bambini, anche piccoli. 

 

Dove alloggiare: Famara è senza dubbio il fulcro per il surf ed il kitesurf. L'isola non è grande e con una macchina da Famara è facile spostarsi in tutti gli altri spot dell'isola. Famara offre due diverse soluzioni: appartamenti nel centro del paesino oppure bungalow disposti sulla lunga spiaggia. Molto diffuse sono anche le Surf House che si trovano in paese e sono la soluzione migliore se viaggiate da soli o con amici. Ecco alcune delle nostre sistemazioni preferite a Famara
A Famara non ci sono hotel nè resort... se cercate una soluzione in formula hotel consiglio Puerto del Carmen, cittadina turistica molto carina e vivace in posizione abbastanza centrale e quindi comoda per spostarsi un po' ovunque.

 Vi consiglio di leggere anche questo articolo con alcune idee per attività ed escursioni da fare a Lanzarote quando non siete in acqua, anche con tutta la famiglia, bambini inclusi.

 

COMMENTI

Autore: Vale

NEWSLETTER

controllo se ci sono attività collegabili

LEGGI ANCHE...

MERCATINO

CONTATTACI