SURFSKATE OUTRIDE EASY RIDE 32

Surfskate: Outride Easy Ride 32

Lunghezza: 32 

Larghezza: 10

Interasse: 16

Truck: Diamond 6''

Ruote: 75mm 78A 

Bushing: 88A (soft)

Nei mesi passati, in pieno lockdown, abbiamo avuto occasione di scambiare quattro chiacchere con Alessandro Servadei sull'attuale scenario del surfskate e sulle sue ultime creazioni: i surfskate Outride. Inutile dire che ci ha subito incuriosito ma purtroppo provarli non era facile. In piena quarantena, con il distributore che aveva esaurito tutte le scorte e la consegna del prossimo container ancora lontano non sembrava facile metter le mani su uno di questi surfskate. Per fortuna Alessandro è riuscito a farcene arrivare uno dei suoi direttamente qui a casa e, dopo quasi due mesi di utilizzo intensivo, ecco qua le nostre impressioni su questo Easy Ride 32.

Il surfskate si presenta molto bene: ruote grandi che lo rendono imponente, il truck diamond che è in sostanza un kingpin reverse e ricorda molto da vicino il CX di carver, un bel deck con un concavo molto accentuato.

Nonostante il surfskate abbia ruote extra large da 75, l'Easy Ride monta un solo riser. Questo grazie agli svasi sotto al deck in corrispondenza delle ruote. 

In realtà se siete leggeri potete addirittura togliere del tutto il riser e portare il deck alla stessa altezza di un surfskate con ruote da 70mm, e noi abbiamo fatto così. 

Per quanto riguarda le misure, l'Easy Ride è lungo 32 largo 10 ed ha un interasse di appena 16 pollici.

Il Deck ha un concavo molto pronunciato e non uniforme ma studiato in modo da accogliere i piedi nella zona di appoggio, dove è quasi piatto. Il Kick è bello ripido.
Nose e tail sono larghi ed offrono al piede un appoggio sicuro e comodo.

Nelle foto qui sotto è a confronto con il Carver Super Surfer 32 ... incredibile come due surfskate sulla carta abbastanza simili possano in realtà essere così diversi! Ma questo lo approfondiremo in un altro post.

Recensione del Easy Rider 32

Non so dire con esattezza cosa ci aspettavamo da questo surfskate. Probabilmente qualcosa di abbastanza tecnico e riservato a riders esperti alla ricerca di qualcosa di performante per allenarsi al surf. Non potevamo essere più lontani dalla realtà.

L'Easy Ride è esattamente quello che dice il nome. Un surfskate facile, accessibile, per tutti, ma allo stesso tempo anche estremamente preciso, veloce, performante

La prima volta che ci siamo saliti sopra è stato nel piccolo spazio a nostra disposizione, quando eravamo ancora in quarantena, e subito lo skate ci ha sorpreso.
In pochissimi metri l'Easy Ride raggiunge subito una velocità tale da permetterti di eseguire le manovre. 
Sotto i piedi lo skate si sente estremamente morbido e fluido. La tavola grande ispira confidenza e l'interasse stretto compensa le dimensioni generose rendendola super maneggevole anche in spazi strettissimi.
Dal primo momento abbiamo avuto un ottimo feeling.

Le ruote grandi scivolano veloci e silenziose sull'asfalto. Lo skate accelera da fermo in pochissimo spazio e questo permette di eseguire con facilità sequenze di bottom turn e re-entry.
Questo aspetto della velocità è una delle cose che più ci ha colpito, ma merita una precisazione.
L'insieme di Cuscinetti Abec 9 e ruote grandi fa sì che il surfskate acceleri subito. Con questo però non voglio dire che è uno skate fatto per andare veloci e magari lanciarsi lungo pendii e strade di collina. No.
Piuttosto questo Easy Ride permette di allenarsi anche a bassa velocità perchè il surfskate mantiene sempre una buona inerzia, anche all'uscita da una manovra. 
L'allenamento a bassa velocità è un concetto che ci è piaciuto molto perchè significa che non è necessario lanciarsi a tutta velocità per divertisi, rischiando magari incontri ravvicinati con l'asfalto, ma a bassa velocità e con il pieno controllo della situazione è possibile provare manovre e divertirsi. 

Il rovescio della medaglia è, ovviamente, che il surfskate diventa più difficile da controllare in discesa e a velocità sostenute. In questi casi il consiglio è di stringere il truck (o cambiare i bushing se è questo che volete fare). 

Per quanto riguarda rampe e onde artificiali l'Easy Ride si conferma estremamente maneggevole. Lo shape del deck ti aiuta a spingere bene con i piedi. I bushing morbidi aiutano a piegare e girare stretto. L'interasse corto rende la tavola facile da girare e molto giocosa. 

Conclusioni

In conclusione un surfskate estremamente piacevole da usare, facile e accessibile.
Il fatto di poter eseguire le manovre a basse velocità lo rende ottimo per progredire nel surf.

Consigliato a chi prende sul serio l'allenamento al surf anche su onde artificiali e a chi cerca un bel surfskate tutto fare.
Consigliato a tutti i livelli da principiante a esperto

Sconsigliato a chi cerca le alte velocità e le discese.

Skate > Surfskate

Outride Easy ride 32

€ 169.00

Skate > Surfskate

Outride Easy ride 32

€ 169.00


COMMENTI

Autore: Vale

Ho incontrato il kitesurf nel 2002 ed è subito stato amore. Qualche anno dopo mi sono avvicinata anche al surf. Quando sono in acqua sono felice e se sei su questo sito probabilmente sai già di cosa sto parlando. Ci vediamo in acqua.